Cwt vara la struttura unica Emea. Via i country manager

Cwt vara la struttura unica Emea. Via i country manager
18 gennaio 11:07 2019 Stampa questo articolo

La riorganizzazione in atto all’interno di Carlson Wagonlit Travel coinvolgerà anche i manager dei singoli mercati europei. Il nuovo organigramma della travel management company, infatti, prevede la creazione di una vera e propria struttura di comando chiamata a presidiare l’area Europa e Medio Oriente, eliminando così la figura di country manager in Paesi come Regno Unito e Irlanda, Germania, Austria, Svizzera, Benelux, Francia, Spagna e anche Italia.

Le prime conseguenze della decisione, secondo il sito specializzato buyingbusinesstravel.com, sono state le dimissioni di Johan Wilson, country director per Uk & Irlanda (le cui mansioni sono state assorbite da Denise Harman, vice president Western Europe programme management, e da Phil Wooster, vice president Western Europe sales), e di Brigitte Nisio, direttrice generale di Cwt per il mercato francese.

Proprio in Francia, però, il sindacato Fo Cwt ha indetto uno sciopero con durata illimitata a partire da oggi 18 gennaio contro la mancanza di informazioni da parte dell’azienda dopo l’annuncio delle dimissioni di Nisio.

«Questa nuova struttura organizzativa ci permetterà di diventare più responsive nei confronti dei nostri clienti in tutta l’area Europe and Middle East. Il business si sta sempre più espandendo senza tenere conto dei confini nazionali, soprattuto in Europa. Dal momento che la nostra clientela si evolve, noi ci evolviamo con loro», ha detto Chris Bowen, managing director Emea di Cwt.

L'Autore

Giorgio Maggi
Giorgio Maggi

Guarda altri articoli