Culturalmente Svizzera: musei, mostre ed eventi nell’agenda 2019

Culturalmente Svizzera: musei, mostre ed eventi nell’agenda 2019
21 Marzo 14:11 2019 Stampa questo articolo

Piccole, ma sostenibili, sorprendenti per le loro programmazioni e per le nuove aperture di musei. Con proposte turistiche sempre varie e diversificate: sono le città della Svizzera, che offrono originali idee di viaggio e cartelloni culturali degni delle grandi capitali europee.

Nella serata presentata a Milano dall’Ente del turismo svizzero si è parlato delle novità e delle proposte culturali, come nel caso di Losanna, che ha affidato la progettazione di nuovi spazi museali a grandi studi di architettura, di Lucerna con le sue rassegne di musica classica o di Zurigo con le sue opere pubbliche e gratuite, o Basilea, con le sue grandi esposizioni nella Fondazione Beyeler, ma anche di primati sostenibili e ambientali del Paese elvetico.

«L’attenzione all’ambiente nell’offerta turistica è importante, come è stato attestato nel Travel & Tourism Competitiveness Index, stilato dal World Economic Forum – ha ricordato Armando Troncana, direttore di Svizzera Turismo per l’Italia – Alla Svizzera è stato assegnato il primo posto nel campo della sostenibilità ambientale: fiumi e laghi sono balneabili e le nostre acque sono pulite, con fontanelle pubbliche ovunque, non da meno è l’importanza che diamo ai trasporti pubblici con una rete capillare e tante piste ciclabili. Ogni anno le nostre città offrono tante soluzioni interessanti e sostenibili: è il caso di chi pernotta in hotel e riceve i pass per circolare sui mezzi pubblici per tutta la durata del soggiorno, grazie alla speciale collaborazione con Swiss Travel System».

«Tra le novità in arrivo – ha ricordato Francesca Rovati, responsabile della comunicazione e stampa dell’Ente svizzero – c’è la proposta di Lucerna, che in occasione dei 200 anni del Kunstmuseum organizza dal 6 luglio al 13 ottobre la mostra Turner, il mare e le Alpi dedicata al pittore inglese, esponente del romanticismo». C’è poi la capitale Zurigo, che con Basilea si contende il primato come capitale svizzera dell’arte, con le sue 1.300 opere in spazi pubblici, fruibili gratuitamente e promosse attraverso tour vivaci per gli amanti della cultura pop.

Infine c’è Losanna, che ha vissuto un 2018 molto positivo e per il 2019 riserva importanti novità. La città, lo scorso anno, ha registrato un incoming da record con 1.258.932 pernottamenti (pari al+ 2,5% rispetto al 2017). Tanti gli eventi: da Lausanne Jardins, in programma dal 15 giugno al 12 ottobre per trasformare la città in un enorme giardino verde, per proseguire in agosto con le finali mondiali di Triathlon, l’inaugurazione dell’Hotel Moxy al Flon, ma soprattutto l’apertura il 5 e 6 ottobre dell’Mcba, il primo museo trasferito nei nuovi spazi dell’ex-area industriale Plateforme 10: è il nuovo Museo delle Belle Arti, tuttora in costruzione.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore

Valentina Castellano Chiodo
Valentina Castellano Chiodo

Guarda altri articoli