Cruise Industry News: chi sale, chi scende

Cruise Industry News: chi sale, chi scende
24 Aprile 06:00 2017 Stampa questo articolo

Come sarà il mercato delle crociere tra 10 anni? Quali compagnie cresceranno e quali no? A dircelo arriva l’ultimo rapporto di Cruise Industry News secondo cui sarà Msc Crociere a registrare l’impennata maggiore, forte di una quota di mercato destinata a passare dall’attuale 7% (stimato per la fine di quest’anno) all’11,6%. Risultato: la compagnia con sede a Ginevra diventerà nei prossimi dieci anni la terza più grande al mondo. Ad incrementare poi, sarà anche la sua capacità passeggeri, dopo un tasso medio annuo di crescita circa il 9,9% (dagli 1,8 milioni di passeggeri di quest’anno, si arriverà ai 4,4 milioni entro il 2027).

Superata da Msc, cede il posto Norwegian Cruise Line Holdings con i suoi futuri 3,6 milioni di passeggeri (quest’anno saranno tra tutti i suoi marchi circa 2,2 milioni) e una quota di mercato del 9,5% prevista. Mantiene invece la prima piazza Carnival Corporation, anche se la sua quota di mercato si ridurrà di 4 punti; si passa da una stima del 44,1% per il 2017 al 40,7% in 10 anni, mentre tutti i marchi della società quest’anno trasporteranno un totale di più di 11 milioni di passeggeri ed entro il 2027 raggiungeranno una capacità annuale di 15,5 milioni.

Infine, piccoli cambiamenti per l’altra big dell’industria crocieristica mondiale. Royal Caribbean vedrà la sua quota di mercato scendere leggermente, dal 23,9% di quest’anno al 21,6% entro il 2027: la capacità stimata di passeggeri passerà da circa i 6 milioni di quest’anno agli 8,3 milioni in 10 anni.

  Categorie

L'Autore