Crociere, le grandi navi del 2022

Crociere, le grandi navi del 2022
13 Ottobre 07:00 2021 Stampa questo articolo

Le compagnie stanno progettando il futuro a breve, medio e lungo termine. Alle spalle, due anni di blocchi, ripartenze, protocolli, capacità ridotte e rientro graduale delle navi. Transizione, di fatto. E un 2022 da riprogrammare, nella speranza di rivedere le flotte al completo e la programmazione confermata.

Per i numeri del 2019 forse bisognerà attendere il 2023, ma c’è una partita da giocare e segnali buoni in termini di domanda. Costa Crociere ha cambiato look ridisegnando l’offerta e per l’anno nuovo auspica il ritorno alla piena operatività in primavera e torna in Turchia – a Istanbul – a partire da maggio, con tre itinerari diversi e pacchetti volo+crociera. Entrerà anche in servizio a marzo la nuova ammiraglia Costa Toscana, per crociere nel Mediterraneo.

In casa Msc, il 2022 – guardando già all’estate – ha l’obiettivo di riportare 19 navi all’operatività: 10 nel Mediterraneo, 5 in Nordeuropa, 2 ai Caraibi e 2 in Cina/Giappone. In attesa che entrino in servizio anche le due nuove unità in consegna: Msc Seascape e Msc Europa, la nave più grande di Msc Crociere e la più grande mai costruita in Europa.

Va avanti anche il fronte lusso, con il nuovo brand Explora Journeys e le liste d’attesa già aperte per i viaggi inaugurali della prima nave, ma in questo caso per salire a bordo bisognerà aspettare il 2023. Tornando al futuro prossimo, prosegue nei primi mesi dell’anno la stagione in Arabia Saudita, novità assoluta 2021 tra le destinazioni crocieristiche, con un itinerario nel Mar Rosso che raggiunge Egitto e Giordania.

Il ceo di Norwegian Cruise Lines Frank Del Rio ha da poco annunciato che entro il 1° aprile l’intera flotta di 28 navi – dei suoi tre brand – riprenderà servizio (oggi sono otto le navi operative, aperte esclusivamente a ospiti vaccinati). Ma per Ncl il 2022 è anche l’anno di Norwegian Prima, che inizierà a navigare in estate. L’unità inaugura una nuova classe di navi – la classe Prima, appunto, di cui prende il nome – dopo 10 anni. Costruita da Fincantieri, sarà la nave da crociera più spaziosa nelle categorie premium e contemporanee, offrendo maggiore spazio esterno – con un Ocean Boulevard di oltre 4.000 metri quadrati – e sistemazioni più ampie.

Tra le altre esperienze inedite, il primo ambiente al mondo che si trasforma da teatro a tre piani in discoteca in stile Las Vegas, gli scivoli freefall e la più grande pista per go kart in mare. Il primo impiego di Norwegian Prima sarà nel Nordeuropa, con itinerari in partenza da Amsterdam e da Copenaghen in direzione fiordi norvegesi e mar Baltico.

Il 2022 è anche l’anno dell’esordio della nave da crociera più grande al mondo – la nuova ammiraglia Wonder of the Seas di Royal Caribbean – che sarà inaugurata a marzo a Fort Lauderdale, in Florida. La nave ha otto quartieri da esplorare a bordo e 100 cabine in più disponibili rispetto alle gemelle della classe Oasis. Dopo il battesimo e la stagione primaverile ai Caraibi, Wonder of the Seas farà il suo debutto nel Mediterraneo e raggiungerà anche l’Italia; sono previsti infatti da maggio itinerari di 7 notti con partenze da Roma e Barcellona.

Royal Caribbean ha anche altri progetti che riguardano l’Italia: la costruzione di un nuovo terminal crociere a Ravenna, sulla costa nord dell’Adriatico. Una stazione marittima che si prevede possa ospitare oltre 300mila passeggeri e che però non sarà operativa prima della primavera 2024.

Ha da poco iniziato la sua storia in mare Virgin Voyages, il brand di crociere del Gruppo Virgin di sir Richard Branson. La prima unità della flotta – Scarlet Lady – dopo una serie di rinvii legati alla pandemia, ha navigato nell’estate 2021 in Uk solo per residenti e adesso ha finalmente debuttato con le crociere ai Caraibi, da Miami. Uno degli eventi più attesi per il settore crocieristico degli ultimi anni perché cambia le regole della vacanza: target adult only (niente minorenni), negozi di tatuaggi e di vinili a bordo, locali notturni e niente buffet o dresscode.

Il 2022 sarà europeo, con il debutto della seconda nave, Valiant Lady, che esordirà con itinerari nel Mediterraneo da Barcellona.

Crociere anche sui fiumi con Giver, che ha pensato di augurare “buon anno nuovo” a bordo della nave Mn Vivienne 4*S. Oltre ad aver confermato la sua programmazione invernale, l’operatore organizza la crociera di Capodanno lungo il Danubio tra Vienna, Bratislava e Budapest, in esclusiva per il mercato italiano.

L'Autore

Claudia Ceci
Claudia Ceci

Guarda altri articoli