Crociere e voucher: le risposte di Costa alle domande più frequenti

Crociere e voucher: le risposte di Costa alle domande più frequenti
31 Marzo 07:00 2020 Stampa questo articolo

È diventata forse – dopo coronavirus – la parola più utilizzata nelle ultime settimane da chi lavora nel mondo del turismo. Stiamo parlando dei voucher, strumento di compensazione che si traduce in pacchetti equivalenti o in qualche caso migliorativi rispetto al viaggio saltato.

Costa Crociere ha provato a dare risposta alle tante domande degli agenti di viaggi sul funzionamento di questi buoni di credito, così da chiarire anche ai clienti qual è lo scenario. Ecco le domande più frequenti, con relative risposte fornite dalla compagnia di crociera, divise per macro temi.

IMPORTO E DESTINAZIONE.
L’importo del voucher equivale al saldo effettuato?
L’importo del voucher corrisponde esattamente a quanto incassato da Costa sia esso solo l’acconto o l’intero saldo.

Il voucher sarà pari all’importo della penale al momento della cancellazione?
No, la penale è stata azzerata. Il voucher è pari all’importo incassato da Costa.

A chi sarà intestato il voucher?
Al primo passeggero di ciascuna prenotazione.

All’interno della stessa prenotazione ho due o più cabine, il voucher sarà intestato a un solo passeggero? I clienti non vogliono viaggiare insieme la prossima volta, è possibile suddividere il voucher tra di loro?
Il voucher è intestato al primo passeggero di ciascuna pratica. Anche nel caso di prenotazioni per più cabine il voucher sarà intestato a una sola persona (primo passeggero della pratica). È facoltà dell’intestatario della prenotazione (primary contact) richiedere la possibilità di frazionare l’importo tra i diversi intestatari o i diversi occupanti della/e cabine della prenotazione originaria. Ricevuta la richiesta Costa Crociere procederà ad annullare il voucher unico emesso e si procederà a creare i nuovi voucher intestati agli altri componenti dichiarati nel modulo per l’ammontare dichiarato incassato dalla compagnia.

È previsto l’utilizzo del voucher su più prenotazioni?
Sì, lo stesso voucher può essere utilizzato per l’acquisto di diverse nuove crociere fino a che il suo ammontare non si azzererà, e comunque entro i 12 mesi dalla data di emissione.

È prevista la possibilità di rendere il voucher cedibile?
No, il voucher non è cedibile.

VALIDITÀ E APPLICAZIONE
Che validità ha il voucher e su quali partenze può essere utilizzato?
Il voucher è spendibile entro 12 mesi dall’emissione per prenotazioni di crociere con rientro entro il 30/11/2021.

Il voucher copre tutte le spese della pratica incluso assicurazione, visti, altro?
Il voucher è un importo unico complessivo pari a tutto il pagato a Costa, a prescindere dai servizi presenti nel booking.

Se l’importo del voucher è più alto dell’importo totale della nuova prenotazione, è possibile avere un rimborso per l’importo eccedente? È possibile utilizzarlo su un’altra prenotazione? È possibile averlo sotto forma di credito a bordo?
Non è possibile avere un rimborso in denaro o credito da spendere a bordo per la somma eccedente se il totale della nuova pratica è inferiore all’ammontare del voucher. Il voucher può essere utilizzato su altre nuove pratiche fino a che il suo ammontare non si azzererà, e comunque entro i 12 mesi dalla data di emissione. La nuova pratica potrà essere di valore inferiore, uguale o maggiore a quello del voucher. Per non perdere parte del voucher oltre a poter prenotare altre nuove crociere, è anche possibile aggiungere alla nuova pratica servizi aggiuntivi fino a coprire l’intero importo.

L’emissione del voucher vale anche per i gruppi?
Per le crociere con partenza ad aprile, maggio e giugno comunicheremo nei prossimi giorni le nuove condizioni.

Il voucher è utilizzabile su tutte le tariffe?
Sì, è utilizzabile su qualsiasi tariffa individuale.

Il voucher sarà cartaceo o digitale?
Il voucher è digitale.

Il voucher emesso da Costa ha valore contabile?
Il voucher è un titolo di credito, corrisponde al credito del cliente verso Costa, quindi ha una valenza contabile a supporto del saldo della pratica cancellata.

Qualora il cliente non volesse accettare il voucher o non volesse più partire può richiedere il rimborso dell’importo già versato?
No, il voucher recepisce quanto previsto dal decreto legge 2 marzo 2020, n. 9 che all’art. 28, in merito alle misure relative al Rimborso di titoli di viaggio e pacchetti turistici, consente l’emissione di voucher di valore pari alle somme versate dai viaggiatori.

Qualora il cliente non fosse interessato a viaggiare nel periodo di validità del voucher è possibile richiedere il rimborso dell’importo già versato?
No, il voucher non dà mai diritto a rimborso.

Posso utilizzare il voucher su partenze già confermate del mio cliente all’interno del range di validità?
No, va utilizzato dal momento della sua emissione su nuove pratiche.

Ho cancellato l’11 marzo una crociera che poi è stata cancellata da Costa e riprotetto i clienti con una nuova prenotazione ma il voucher non era ancora stato emesso, potrò usarlo su questa prenotazione?
Si, se le crociere cancellate a partire dal 22/02/2020 sono tra quelle che poi la compagnia ha dovuto cancellare per recepire il decreto legge, i clienti avranno il voucher.

Il cliente può spendere il suo voucher in un’agenzia diversa dalla mia?
No, il voucher deve essere utilizzato nell’agenzia presso la quale è stata prenotata la crociera cancellata.

Sarà possibile richiedere un cambio valuta? Ad esempio, un voucher in franchi svizzeri sarà trasformabile in euro?
No, non è possibile richiedere il cambio di valuta.

Qualora il cliente decidesse, per motivi personali non legati all’emergenza Covid-19, di cancellare la nuova crociera su cui è stato utilizzato il voucher cosa succede?
In questo caso pagherà le penali come da condizioni generali di prenotazione e qualora l’importo delle penali fosse inferiore rispetto all’importo del voucher utilizzato per la prenotazione, la differenza verrà rimborsata con un nuovo voucher da spendere entro 12 mesi secondo le regole di applicabilità comunicate.

INCASSI E MODALITÀ DI PAGAMENTO DELL’AGENZIA
Il cliente ha dato un acconto ma non ho ancora versato nulla a Costa; cosa succede?
Il voucher verrà emesso da Costa per un importo pari a zero. Sarà l’agenzia a dover emettere un voucher al cliente per l’importo eventualmente ricevuto.

Se ho incassato solo acconto di 50 euro dal cliente e ora si rifiuta di saldare, cosa devo fare?
Il cliente può rifiutarsi di pagare in quanto la partenza è stata cancellata. Avrà diritto al voucher pari all’importo pagato in agenzia. Il voucher emesso da Costa sarà pari a quanto l’agenzia ha versato a Costa indipendentemente da quanto il cliente ha versato all’agenzia.

Il cliente ha dato un acconto ma ho già effettuato il saldo totale a Costa; cosa succede?
Il voucher è sempre di importo pari a quanto incassato da Costa. Se l’agenzia ha versato a Costa di più di quanto ha incassato dal cliente sarà cura dell’agenzia incassare la differenza dal cliente.

Il cliente non ha completamente saldato la crociera in agenzia e io ho come forma di pagamento il Rid/Sepa, a quanto ammonterà il voucher?
Il voucher verrà emesso per l’importo addebitato da Costa se regolarizzato dall’agenzia. Se il processo Rid non è stato completato prima della cancellazione della pratica, sarà l’agenzia a dover emettere voucher al cliente per l’importo eventualmente ricevuto dallo stesso. Anche se Costa non ha incassato nulla da parte dell’agenzia di viaggi verrà emesso un voucher del valore pari a zero.

Sono un’agenzia con forma di pagamento Mediofactoring, come funzionerà?
Il voucher verrà emesso per l’importo addebitato da Costa se regolarizzato dall’agenzia. Se il processo di pagamento non è stato completato prima della cancellazione della pratica, sarà l’agenzia a dover emettere voucher al cliente per l’importo eventualmente ricevuto dallo stesso. Anche se Costa non ha incassato nulla da parte dell’agenzia di viaggi verrà emesso un voucher del valore pari a zero.

COMMISSIONE
La pratica sulle partenze cancellate da Costa risulterà annullata senza penali e quindi con commissione zero?
La pratica viene cancellata e di conseguenza non viene applicata nessuna commissione. La commissione verrà riconosciuta da Costa sull’intero valore della nuova pratica prenotata poiché il voucher verrà accettato come forma di pagamento.

La commissione non sarà inclusa nel voucher? L’importo come dovrà essere restituito al cliente?
Il valore del voucher corrisponde a quanto l’agenzia ha versato a Costa (al netto quindi di eventuali commissioni trattenute dall’agenzia); l’agenzia dovrà emettere un proprio voucher per garantire al cliente il recupero integrale degli importi pagati.

In che modo viene riconosciuta la commissione sulla nuova pratica?
La commissione viene riconosciuta sul valore della nuova pratica secondo le condizioni commerciali previste; il voucher è da intendersi come modalità di pagamento e pertanto non ha impatto sul valore commissionabile della pratica.

PRATICHE CANCELLATE IN AUTONOMIA TRA IL 22/02 E IL 01/03
Il cliente ha annullato prima del 1° marzo una delle crociere cancellate da Costa, può usufruire del voucher?
Tutte le crociere cancellate autonomamente a partire dal 22/02/2020 e rientranti nella lista di crociere cancellate da Costa a seguito delle nuove misure restrittive del 02/03/2020 riceveranno il rimborso tramite voucher; anche le crociere di marzo dove sono state offerte riprotezioni o eventuale rimborso, se non accettato, anch’essi verranno gestite con voucher come previsto da dl.

Ho cancellato la prenotazione prima della promulgazione del decreto e il mio cliente ha già attivato l’assicurazione, posso stoppare l’iter del rimborso e richiedere il voucher?
Si, è possibile se la cancellazione della prenotazione è stata effettuata dall’agenzia tra il 22/02 e il 01/03 e la crociera rientra tra quelle poi cancellate.

Nel caso in cui il cliente abbia cancellato fra il 22/2 e il 01/3 per motivi coperti dalla polizza assicurativa una delle crociere poi cancellate da Costa, e preferisca ottenere il rimborso della penale dall’assicurazione può proseguire con la procedura di sinistro con Europ Assistance?
No, Costa emetterà il voucher per l’intero ammontare pagato, che copre anche la penale applicata inizialmente senza bisogno di ricorrere all’assicurazione.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore

Claudia Ceci
Claudia Ceci

Guarda altri articoli