Crociere e sicurezza, i 74 passaggi per la ripresa negli States

Crociere e sicurezza, i 74 passaggi per la ripresa negli States
22 Settembre 07:00 2020 Stampa questo articolo

L’Healthy Sail Panel ha fornito 74 dettagliati passaggi, in merito alle crociere, per salvaguardare la salute di ospiti, equipaggio e comunità. Sono le raccomandazioni presentate ai Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie (Cdc), in risposta a una loro richiesta di un testo pubblico che sarà utilizzato per dar forma alle future linee guida in materia di salute pubblica e misure preventive per i viaggi sulle navi da crociera. Il Panel è stato costituito a giugno da Royal Caribbean Group e Norwegian Cruise Line Holdings Ltd, ed è formato da esperti riconosciuti a livello mondiale di medicina e ricerca medica, salute pubblica, malattie infettive, biosicurezza, ospitalità e operazioni marittime. È presieduto dal governatore Mike Leavitt, ex segretario statunitense per la Salute e i Servizi umani, e da Scott Gottlieb, ex commissario della Us Food and Drug Administration

Concentrandosi sulla prevenzione e su altre misure di sicurezza come il test degli ospiti e dei membri dell’equipaggio, i rischi per la salute pubblica associati alla pandemia possono essere mitigati con successo a bordo delle navi.

Il rapporto di oltre 65 pagine dell’Healthy Sail Panel include 74 best practice dettagliate, che comprendono: test e uso di protezioni facciali e procedure potenziate di sanificazione sulle navi e nei terminal.

«L’Healthy Sail Panel ha passato gli ultimi quattro mesi a studiare come salvaguardare meglio la salute e la sicurezza degli ospiti e dell’equipaggio a bordo delle navi da crociera – ha affermato Gottlieb – Prese come approccio onnicomprensivo, crediamo che le solide raccomandazioni di salute pubblica del Panel aiuteranno a formare le strategie per una ripresa sicura della navigazione».

Sul Panel è intervenuto anche Richard D. Fain , presidente e ceo di Royal Caribbean Group: «Comprendiamo la nostra responsabilità di agire in modo deciso per salvaguardare la salute e la sicurezza dei nostri ospiti e dell’equipaggio, nonché delle comunità toccate dai nostri itinerari, e abbiamo chiesto al Panel di aiutarci a imparare come essere all’altezza di tale responsabilità – ha detto – Siamo stati ispirati dalla profondità del lavoro del gruppo di esperti e dalla loro determinazione ad aiutarci a stabilire i protocolli più solidi nel settore dei viaggi».

Di responsabilità e aspettative ha parlato Frank Del Rio, presidente e ceo di Norwegian Cruise Line Holdings Ltd: «Sappiamo che sia le autorità mondiali sia i consumatori si aspettano che le compagnie di crociera propongano delle vacanze il più possibile all’insegna di salute e sicurezza, e questo lavoro dimostra il nostro impegno nel fare proprio questo».

Fain e Del Rio hanno ribadito che entrambe le società useranno le raccomandazioni del Panel per sviluppare nuovi dettagliati protocolli operativi, che saranno presentati al Cdc e ad altre autorità internazionali per la revisione e l’approvazione.

L’Healthy Sail Panel ha identificato cinque aree di interesse su cui ogni operatore crocieristico dovrebbe focalizzarsi per migliorare la salute e la sicurezza dei passeggeri e dell’equipaggio e ridurre il rischio di infezione e diffusione del Covid-19 sulle navi da crociera:

Test, screening e riduzione dell’esposizione

Sanificazione e ventilazione

Piano d’emergenza, risposta alle criticità ed esecuzione

– Pianificazione delle escursioni a destinazione

– Mitigazione dei rischi per i membri dell’equipaggio

Per ogni categoria, l’Healthy Sail Panel ha creato raccomandazioni pratiche e operative per affrontare specifici problemi di sicurezza. Tra queste ci sono strategie chiave come:

– Adozione di misure aggressive per impedire al Sars-CoV-2 di entrare in una nave attraverso una solida istruzione, screening e test sia dell’equipaggio sia dei passeggeri prima dell’imbarco;

– Riduzione della trasmissione tramite strategie di gestione dell’aria e pratiche di sanificazione potenziate;

– Implementazione di piani dettagliati per affrontare qualsiasi caso positivo a bordo, come i piani di emergenza per il trattamento a bordo, l’isolamento, la rapida evacuazione e il rimpatrio;

– Attento controllo delle escursioni a terra;

Protezione avanzata per i membri dell’equipaggio.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore