Covid-19, l’Israele vara il secondo lockdown

Covid-19, l’Israele vara il secondo lockdown
11 Settembre 13:31 2020 Stampa questo articolo

L’Israele diventa, a partire dal 18 settembre, il primo Paese al mondo a imporre il secondo lockdown per fermare la diffusione del Covid-19.

Il blocco totale deciso dal governo a seguito di un netto aumento dei contagi durerà due settimane, e tra l’altro coincide con le festività più importanti nel calendario ebraico, fino a Yom Kippur.

Le scuole e tutte le attività commerciali devono chiudere (tranne supermercati e farmacie), i ristoranti possono restare aperti per il takeaway, e gli spostamenti sono limitati a 500 metri dalla propria abitazione. Dopo questa prima fase, si legge sul Corriere della Sera, ne sono previste altre due con limitazioni graduate in base all’andamento della diffusione del virus.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore