Costa porta i crocieristi alla scoperta di 10 borghi italiani

26 ottobre 16:07 2017 Stampa questo articolo

Siglata una nuova partnership fra Costa Crociere e l’Associazione de I Borghi più belli d’Italia, presentata a Roma nella sede dell’Enit. L’obiettivo dell’iniziativa I Borghi, patrimonio da scoprire e valorizzare è promuovere a un ampio pubblico internazionale il patrimonio artistico e culturale italiano ancora inesplorato. Dieci tra i borghi più belli diventeranno, infatti, meta di nuove escursioni organizzate, che saranno proposte ai crocieristi in arrivo nei porti italiani a bordo delle navi Costa.

Le destinazioni inserite nel programma (di cui nove appartengono all’associazione) sono state selezionate sulla base dei criteri di prossimità ai porti di scalo delle navi Costa, accessibilità e capacità di accoglienza dei borghi stessi, unicità dell’esperienza proposta. Si tratta di Seborga e Montemarcello in Liguria; Arquà Petrarca in Veneto; Orvieto in Umbria; Civita di Bagnoregio nel Lazio; Locorotondo in Puglia; Castiglione di Sicilia, Montalbano Elicona e Salemi in Sicilia; Atrani in Campania.

Il nuovo programma di escursioni prevede il trasferimento in autobus dal porto dove è ormeggiata la nave Costa, con assistenza del personale di bordo della compagnia. I rappresentanti locali provvederanno all’accoglienza e daranno supporto nelle attività legate alla scoperta del sito. Il walking tour nel borgo, disegnato con le amministrazioni locali, sarà orientato alla conoscenza delle principali attrazioni artistiche e paesaggistiche. I crocieristi saranno accompagnati da guide locali che ne racconteranno la storia e le tradizioni, promuovendo le attività legate all’artigianato locale e all’esperienza enogastronomica.

Le prime escursioni partiranno nella seconda metà di novembre durante gli scali a Savona, Civitavecchia, Palermo, Venezia, Bari e Messina delle navi Costa Diadema, Costa Luminosa e Costa Deliziosa. I nuovi tour saranno promossi, sia in Italia che all’estero, su tutti i canali di comunicazione della compagnia e anche direttamente a bordo delle navi.

«Per Costa questo progetto si sposa perfettamente con la nostra idea di essere ambasciatori del meglio dell’Italia nel mondo. Gli ospiti che arrivano in Italia a bordo delle nostre navi provengono da circa cento Paesi diversi: daremo loro l’opportunità di vivere un’esperienza autentica e inaspettata. Parte integrante di questo progetto è la promozione turistica dei borghi, ai quali garantiremo una continuità di visite a livello annuale: i tour verranno infatti effettuati anche durante i giorni infrasettimanali e nei periodi di bassa stagione», ha dichiarato Neil Palomba, direttore generale di Costa Crociere.

«Questa iniziativa, in linea con gli obiettivi del Piano Strategico del Turismo 2017-2022 – ha aggiunto Antimo Cesaro, sottosegretario ai Beni culturali e al Turismo – suggella il successo del nostro “Anno dei Borghi”, con un +74% di presenze registrate nelle aree rurali, e lo rilancia anche per gli anni a venire».

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore