Corridoi turistici, esperimento riuscito tra Singapore e Germania

by Roberta Moncada | 24 Settembre 2021 11:05

Sono in molti a pensare che siano la chiave per la ripartenza dell’industria dei viaggi. Ma i corridoi turistici per turisti vaccinati, funzionano davvero? A giudicare da uno degli ultimi esempi, la “Vaccinated Travel Lane” (Vtl) tra Germania e Singapore, istituita il mese scorso, sembrerebbe di sì.

Lo conferma anche la società di analisi dati ForwardKeys, che ha esaminato l’impatto dell’annuncio del corridoio turistico tra Singapore e la Germania sulle prenotazioni di viaggi aerei, ed ha fornito alcune notizie rassicuranti per l’industria turistica.

Il dato che più emerge, è la differenza di domanda di viaggi tra i due Paesi: tra il giorno dell’annuncio, il 19 agosto, e il 3 settembre, la domanda di viaggi da Singapore alla Germania è stata del 135% superiore a quella dalla Germania a Singapore. I biglietti emessi per voli dalla Germania a Singapore hanno raggiunto il 18% di quelli emessi nello stesso periodo del 2019, mentre nella direzione opposta ha raggiunto il 93% dei livelli del 2019.

Singapore Airlines, che opera tre voli settimanali da Francoforte e due voli settimanali da Monaco, ha dichiarato a The Straits Times, quotidiano di Singapore, di aver registrato un aumento delle prenotazioni.

La piattaforma di prenotazione viaggi Expedia ha dichiarato di aver visto un aumento di quasi dieci volte dei residenti di Singapore in cerca di voli per Monaco e Francoforte, dopo l’annuncio del VTL il 19 agosto.

Per i cittadini di Singapore, l’importanza del progetto pilota risiede nel fatto che la Germania è la prima destinazione a lungo raggio senza quarantena per i completamente vaccinati.

«Avevamo osservato una domanda asimmetrica simile quando l’ATB (Air Travel Bubble) Australia-Nuova Zelanda è stata lanciata ad aprile all’inizio di quest’anno, con quasi tre volte più viaggi diretti in Nuova Zelanda rispetto alla direzione opposta”, ha affermato Jameson Wong, vice president strategic clients & partnerships Apac presso ForwardKeys- tuttavia, mentre quella corsa iniziale era principalmente dovuta al ritorno dei neozelandesi residenti in Australia, le prenotazioni aeree da Singapore alla Germania riflettono una notevole quantità di domanda repressa dal segmento leisure. Per entrambe le direzioni, circa il 70% sono biglietti di andata e ritorno, il che indica una torta considerevole di visitatori a breve termine».

In previsione della crescente domanda di viaggi all’estero, inoltre, alcune agenzie di viaggio hanno iniziato a lavorare su pacchetti turistici in Germania. Il tour operator Chan Brothers Travel, ad esempio, ha lanciato un tour di 11 giorni per viaggiare nell’ambito del corridoio turistico, mantenendo alcune precauzioni e limitazioni come la dimensione ridotta del gruppo a un massimo di 20 viaggiatori.

Un’ulteriore analisi utilizzando i dati del Destination Gateway di ForwardKeys rivela che la maggior parte dei viaggiatori da Singapore alla Germania sono effettivamente viaggiatori di piacere, che rappresentano il 76% di tutti i viaggiatori, rispetto al 43% del 2019.

 

Source URL: https://www.lagenziadiviaggi.it/corridoi-turistici-esperimento-riuscito-tra-singapore-e-germania/