Copa regina mondiale della puntualità, Alitalia al 20° posto

04 gennaio 12:37 2019 Stampa questo articolo

Alitalia è la ventesima, quarta assoluta in Europa. Mentre al vertice della classifica degli aeroporti, è l’hub bielorusso di Minsk a vincere il confronto con il resto del mondo nel 2018.

A dirlo è la tradizionale indagine del sito specializzato Oag Aviation Worldwide – sono stati presi in esame 58 milioni di voli nell’anno appena concluso – che mette in fila vettori e scali a livello globale in base al fattore-chiave della puntualità (un volo viene considerato in orario, quando il decollo o l’atterraggio, avvengono non oltre i 14 minuti e 59 secondi rispetto all’ora programmata, ndr).

Sul fronte delle compagnie aeree, il ranking globale vede in testa Copa Airlines (suoi i voli più puntuali del mondo, con l’89,79% degli operativi partito o atterrati in orario), seguita da air baltic (89,17%) e Hong Kong Airlines (88,11%). Nell top ten, poi, figurano anche Qantas Airways (85,65%), Latam Airlines Group (85,6%), Qatar Airways (85,17%) e, decima, Klm (84,52%).

Più indietro, le giapponesi All Nippon Airways (84,43%) e Japan Airlines (83,99%) che fanno meglio di big come Singapore Airlines (83,46%), Delta Air Lines (83,08%), Iberia (83,04%). Mentre, come detto, Alitalia è la quarta assoluta in Europa, con l’82,87 per cento di voli on time.

Nella classifica riservata alle sole low cost, in testa c’è la brasiliana Azul, ottava assoluta con 85 voli su cento partiti o arrivati entro il quarto d’ora dallo schedule. Sul podio anche Jetstar Asia e un’altra orientale, la giapponese Solassed. Transavia, invece, è sesta, e Norwegian diciottesima, uniche europee in top 20.

Per quanto riguarda gli aeroporti, per trovare il primo italiano bisogna scendere fino a Linate, decimo a quota 83,5% di puntualità nella categoria degli aeroporti medi (5-10 milioni). Diciannovesimo posto, poi, per Roma Fiumicino, il cui indice di puntualità è stato di poco superiore al 74%, nel girone degli aeroporti major.

Tra i mega-hub da oltre 30 milioni di passeggeri annui, Tokyo Haneda (85,62%) precede Atlanta (82,23%) e Singapore Changi (80,70%). Poi Denver, Los Angeles e, primo europeo, Madrid, a quota 79,16%. In top 10 Dallas/Fort Worth, Amsterdam Schiphol, Bangkok e Chicago O’Hare, e, subito a seguire, Istanbul Ataturk e Jfk New York. Heathrow è quindicesimo, Monaco e Francoforte, rispettivamente, diciassettesimo e diciannovesimo.

 

L'Autore