Il Convention Bureau Roma e Lazio porta i suoi nuovi progetti in Bit

Il Convention Bureau Roma e Lazio porta i suoi nuovi progetti in Bit
07 febbraio 10:45 2019 Stampa questo articolo

Il Convention Bureau di Roma e Lazio presenta alla Bit di Milano i nuovi progetti di crescita a chiusura di un anno che ha visto crescere l’impegno dell’organizzazione a 360°. Nel 2018, infatti, il CBReL ha incontrato oltre 750 buyers, ha partecipato a 7 fiere internazionali e 7 workshop e realizzato tre fam trip. Due le missioni internazionali portate avanti: una negli Usa e una, di oltre 10 giorni, in Cina.

Il Convention Bureau Roma e Lazio sarà presente a fieramilanocity, dal 10 al 12 febbraio, presso il padiglione 4 – stand M/7 nell’area Mice e la mattina dell’11 febbraio, dalle 9 alle 12, il presidente, Onorio Rebecchini, sarà presente per incontrare stampa e stakeholder.

Sempre il giorno 11 febbraio alle 17.00, nell’Arena Mice Village, Valentina Alesso, assistant operation manager, presenterà le attività del Consorzio nella conferenza “All roads lead to Rome”.

Uno dei focus principali del CBReL è proprio il gigante cinese. «La Cina è entrata tra i primi dieci mercati turistici di Roma, grazie anche alla presenza di sei compagnie presenti all’aeroporto Leonardo da Vinci – dichiara il presidente del Convention Bureau, Onorio Rebecchini – Nelle proiezioni future, le presenze di visitatori cinesi si moltiplicheranno ed entro il 2020 potrebbero arrivare a rappresentare il quinto mercato per arrivi a Roma. Per questo, lo scorso anno, assieme a Ice e Aeroporti di Roma, abbiamo realizzato eventi per incontrare a Pechino operatori provenienti dalle più importanti aziende cinesi, e con Enit abbiamo condiviso workshop e impegni in diverse aree del Paese».

Convention Bureau di Roma e Lazio ha siglato anche un Memorandum of Understanding con CTA – China Tourism Academy, ente del Ministero della Cultura e del Turismo Cinese preposto alle politiche di sviluppo outbound cinese, promuovendo iniziative congiunte per migliorare gli standard di accoglienza per il turismo cinese d’affari tra Roma, Lazio e la Cina.

Il 2019 vede, tra gli altri obiettivi del CBReL quello di crescere grazie alla sinergia di un’offerta unica, in un mercato che, secondo il Travel & Tourism Economic Impact 2018-28, ha generato in Italia una spesa stimata in 40,4 milioni di dollari nell’anno appena concluso.

I primi appuntamenti fissati per il 2019, dopo la Bit, saranno l’Imex di Francoforte a maggio, l’Imex di Las Vegas a settembre, e l’Ibtm di Barcellona a novembre.

Roma sarà anche al centro di eventi internazionali di grande rilevanza: dal 5 al 7 luglio è stata scelta dal Capitolo Italiano di MPI, la più diffusa associazione mondiale di eventi, per la Convention annuale e, dal 7 al 9 novembre, ospiterà l’edizione 2019 di Italy at Hand, manifestazione promossa dal Convention Bureau Italia.

L'Autore