Convention Bureau Roma e Lazio, congresso mondiale degli avvocati nel 2018

Convention Bureau Roma e Lazio, congresso mondiale degli avvocati nel 2018
23 novembre 14:40 2017 Stampa questo articolo

Roma ha conquistato un nuovo  evento congressuale dai grandi numeri: nel 2018, infatti, la Capitale ospiterà il congresso mondiale di oltre  7.000 avvocati. Merito dei primi passi compiuti dal Convention Bureau Roma-Lazio, che oggi ha presentato il suo video promozionale. Scalare e raggiungere la vetta del ranking congressuale internazionale, presidiando il mercato degli eventi con una azione condivisa da imprenditori e amministratori pubblici.

È questa la mission del CB Roma-Lazio, istituito nel giugno scorso col compito di agire nel difficile marketplace del turismo congressuale, con una prima uscita ufficiale prevista in occasione dell’IBTM di Barcellona che si apre fra pochi giorni e che rappresenta il più importante appuntamento fieristico di settore.

Con 86 soci e partner già acquisiti il Convention Bureau Roma-Lazio, secondo quanto sottolineato dal suo presidente,  Onorio Rebecchini, è pronto a raccogliere la sfida di un recupero di posizioni di prestigio tra le principali sedi congressuali del mondo: c’è l’appoggio del Mibact, come ribadito dal sottosegretario Dorina Bianchi, della Regione Lazio,con il vicepresidente Massimilano Smeriglio, e del Comune di Roma, secondo quanto espresso dall’assessore al turismo, Adriano Meloni che ha annunciato l’acquisizione del summit di 7000 avvocati provenienti da tutto il mondo.

Così come c’è il pieno coinvolgimento della Camera di Commercio di Roma con il presidente, Lorenzo Tagliavanti, che ha ricordato come occorra ridare una identità all’intera città, operando quindi sull’accoglienza e sulla mobilità.

L’efficacia del modello condiviso da pubblico e privato è stata enfatizzata anche da Carlotta Ferrari, presidente del Convention Bureau Italia, che ha delineato i ruoli dei soggetti coinvolti, dagli imprenditori chiamati ad investire ed operare nel congressuale alla componente pubblica chiamata a svolgere un compito di facilitatore e sostenitore degli sforzi rivolti all’acquisizione degli eventi congressuali.

L'Autore

Andrea Lovelock
Andrea Lovelock

Guarda altri articoli