Congresso Fiavet Lazio a novembre, Mazzi lancia l’allarme ticketing museali

Congresso Fiavet Lazio a novembre, Mazzi lancia l’allarme ticketing museali
15 luglio 11:54 2019 Stampa questo articolo

Conto alla rovescia per il congresso Fiavet Lazio, che si terrà dal 9 all’11 novembre 2019, a bordo della nave Grimaldi Lines. Lo ha preannunciato il presidente della associazione regionale, Ernesto Mazzi.

«Ieri è partito ufficialmente  il save the date per gli associati  per il nostro congresso a bordo di una nave della Grimaldi Lines che salperà da Civitavecchia il 9 novembre. Saranno 3 giorni all’insegna del confronto e della formazione professionale. Molte le novità per i nostri soci: ci sarà uno spazio dedicato agli operatori del settore incoming che negli ultimi tempi hanno sofferto particolarmente – ha sottolineato Mazzi – Sarà un luogo di confronto per la nascita di nuovi progetti  di formazione per essere sempre più competitivi in un mercato sempre più difficile. Sarà anche l’occasione per aggiornare i nostri associati sulle azioni che l’associazione ha adottato o adotterà a tutela dell’attività agenziale».

E tra le azioni menzionate ci sarà senz’altro l’allarme lanciato proprio in questi giorni riguardo al ticketing museale  – con modifiche in corsa e aggravi economici in piena alta stagione adottati dalla direzione di Galleria Borghese – come avvenuto nel recente passato con il Colosseo

«Lo scorso marzo Fiavet Lazio era riuscita a posticipare l’aumento del ticket di ingresso al parco archeologico del Colosseo. Un grande successo della nostra commissione incoming, ottenuto grazie ad un importante lavoro di squadra e favorito dalla disponibilità dell’interlocutore Ente Parco che si è dimostrato aperto al dialogo ed alla collaborazione con la nostra associazione. – sottolinea il presidente – Ora è sorto un altro che riguarda Galleria Borghese».

Da pochi giorni siamo venuti a conoscenza della rimodulazione dei flussi dei gruppi organizzati a partire dal 1° agosto 2019. In particolare è stata semplicemente comunicata l’introduzione dell’obbligo del pagamento di un sovrapprezzo di 70 euro su ogni gruppo prenotato ed una limitazione a 5 gruppi costituiti, ciascuno da non più di 15 visitatori per ogni turno.

«Ci siamo subito attivati invitando la direzione della Galleria Borghese a posticipare l’entrata in vigore di tale aumento e sottolineando, ancora una volta, l’importanza di un dialogo continuo e costruttivo con l’associazione. Così come avvenne per la vicenda del Colosseo, Fiavet Lazio vuole sottolineare l’importanza della programmazione e del confronto. Per questo abbiamo invitato la direzione della Galleria Borghese ad un incontro», conclude Mazzi.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore

Andrea Lovelock
Andrea Lovelock

Guarda altri articoli