Condor, ok dell’Ue al nuovo prestito da 550 milioni

Condor, ok dell’Ue al nuovo prestito da 550 milioni
28 Aprile 13:20 2020 Stampa questo articolo

Il governo federale tedesco e il Land dell’Assia potranno concedere un prestito di 550 milioni di euro a Condor Airlines. Dopo la rinuncia di poche settimane fa da parte di Lot ad acquisire il vettore che faceva parte del Gruppo Thomas Cook, è arrivato dunque l’atteso verdetto della Commissione Europea che ha approvato il pacchetto di aiuti di Stato per scongiurarne la messa in liquidazione.

Come si ricorderà, la compagnia era riuscita a restare a galla dopo il default del t.o. lo scorso settembre, solo grazie a un prestito ponte di 380 milioni di euro garantiti al 100% dal governo federale tedesco, approvato un mese dopo da Bruxelles. Nel gennaio scorso poi, Lot si era fatta avanti per acquisirla attraverso una operazione che sarebbe costata 300 milioni di euro, per poi rinunciarvi a seguito dell’emergenza da coronavirus.

Adesso, invece, il passo successivo, dopo che settimane scorsa l’esecutivo di Angela Merkel, in accordo con l’Assia, ha annunciato di voler sostenere ulteriormente il vettore. «Il governo federale e lo Stato dell’Assia continuano a sostenere Condor in questo momento difficile. La società era funzionalmente sana e redditizia in tempi normali e ha buone prospettive per il futuro. Abbiamo concordato un prestito per un volume totale di 550 milioni di euro», aveva detto a questo proposito Peter Altmaier, ministro federale dell’economia.

 

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore

Giorgio Maggi
Giorgio Maggi

Guarda altri articoli