Condor Airlines, l’Europa approva il salvataggio tedesco

Condor Airlines, l’Europa approva il salvataggio tedesco
27 Luglio 15:06 2021 Stampa questo articolo

La Commissione Europea ha confermato gli aiuti concessi dalla Germania alla compagnia aerea Condor Airlines. Nell’aprile 2020 Bruxelles aveva autorizzato 550 milioni di euro di aiuti (per scongiurare la liquidazione in seguito al ritiro dell’offerta d’acquisto di Lot Airlines per il vettore ex Thomas Cook), ma poi la Corte generale della Commissione Ue aveva annullato la decisione.

Ora la Commissione ha preso un’ulteriore decisione, anche seguendo i rilievi della Corte, e ha approvato 204,1 milioni di euro di aiuti di Stato e 321,2 milioni di sostegno alla ristrutturazione del vettore. In totale Bruxelles  ha approvato misure per 525,3 milioni di euro.

La crisi di Condor inizia con il crac Thomas Cook nel settembre 2019, la posizione del vettore si aggrava duranteil 2020, prima con la pandemia da coronavirus, poi con il conseguente dietrofront della compagnia aerea polacca Lot Airlines – che aveva annunciato l’acquisizione della linea aerea tedesca qualche mese prima – che proietta Condor verso lo spettro della nazionalizzazione. Oltre agli aiuti di Stato tedeschi, però, la svolta avviene nel maggio del 2021 con il fondo di gestione patrimoniale Attestor che annuncia l’acquisto del 51% delle azioni di Condor Airlines, mettendo così in sicurezza il futuro della compagnia aerea. Attestor annuncia inoltre un investimento da 200 milioni di euro di capitale proprio e fornirà ulteriori 250 milioni di euro per modernizzare la flotta a lungo raggio di Condor.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore