Club Med riapre i resort italiani dal 4 luglio

by Redazione | 8 Giugno 2020 14:55

Club Med annuncia la riapertura dei Resort in Italia per la stagione estiva: Pragelato (Sestriere) e Kamarina (Sicilia) apriranno il 4 luglio; Cefalù aprirà il 5 luglio. Le prenotazioni sono già aperte, i clienti possono approfittare di offerte e condizioni speciali alcune delle quali dedicate esclusivamente al mercato italiano. L’operatore infatti, lancia la campagna “Grazie Italia”, con una riduzione fino a 700 euro a persona per tutte le partenze estive solo per le prenotazioni in Italia; la cancellazione è gratuita e prevede il rimborso delle intere somme versate (escluse eventuali penali delle compagnie aeree).

Un’attenzione speciale è dedicata alle famiglie: se prenotano entro il 30 giugno, il soggiorno è gratuito per i bambini fino a 12 anni e ridotto del 50% per i ragazzi dai 12 ai 17 anni. Le famiglie italiane avranno finalmente l’opportunità di vivere un’esperienza Club Med dopo questi mesi difficili e in totale sicurezza.

Il tour operator lancia “Insieme in Sicurezza”: misure aggiuntive per garantire la massima sicurezza sanitaria all’interno dei resort. Il programma è stato elaborato con il Comitato scientifico di Club Med e prevede la certificazione Cristal International Standards.

«Quest’estate abbiamo un vantaggio: un’esperienza di due mesi in tema di gestione e organizzazione con misure sanitarie rinforzate, grazie alla riapertura dei nostri resort in Cina – dice il presidente di Club Med Henri Giscard d’Estaing – Grazie a questa esperienza e alla nostra elevata capacità di adattarci a questo nuovo contesto».

Club Med si sta preparando inoltre all’imminente riapertura dei resort in Europa, prima per accogliere i clienti locali poi per dare il benvenuto ai clienti provenienti da tutto il continente non appena le connessioni aeree lo permetteranno.

Nel resto del mondo la ripartenza per i clienti locali sarà graduale e l’accoglienza dei clienti internazionali dipenderà dall’apertura delle frontiere, dai collegamenti aerei e dalle misure implementate dai diversi governi locali in termini di quarantena.

MISURE DI IGIENE E SICUREZZA. La priorità assoluta per il t.o. è la sicurezza dei clienti, dei dipendenti e dei partner. Le misure di igiene e sicurezza sanitaria adottate saranno in linea con le direttive dell’Organizzazione Mondiale della Sanità e quelle delle legislazioni locali. Il programma “Insieme in Sicurezza” è in fase di certificazione e le misure attuate in ciascuno dei resort saranno verificate prima della loro apertura e dopo ogni due mesi.

Gli spazi sono stati ripensati per rispettare il distanziamento: i resort Club Med sorgono sempre in ampi spazi. Inoltre quest’anno, la capacità sarà ridotta al massimo al 66%. Tra le misure adottate: transfer con veicoli con riempimento limitato; servizi digitali Easy Arrival e Easy Check in per preparare l’arrivo e durante il soggiorno per limitare l’attesa; orari di ristorazione estesi e distanza di sicurezza tra i tavoli; i buffet saranno sostituiti con servizio a la carte pur mantenendo la più ampia scelta possibile; attività all’aria aperta adattate per rispettare le regole di distanziamento e sicurezza.

Il personale sarà formato per applicare tutte le misure di igiene e sicurezza in Resort. Ogni servizio riceverà una formazione specifica in collaborazione con partner specializzati nel settore alberghiero e della ristorazione. La pulizia e in particolare la disinfezione saranno rafforzate sia nelle aree ad alto passaggio che in quelle private (camere, ristoranti, infrastrutture dove praticare le attività, strutture per i bambini, spa, ecc.). Il gel idroalcolico sarà a disposizione, con priorità per le zone ad alto passaggio (ascensori, maniglie…).

Medico o infermiere sarà disponibile 7 giorni su 7 in ogni resort, con un servizio di primo soccorso in caso di sintomi o incidenti, in connessione con le strutture sanitarie locali. «Quest’anno le vacanze saranno più necessarie che mai. Lasciarsi alle spalle la coda al supermercato, cucinare, avere spazi limitati – aggiunge Eyal Amzallag, managing director Sud Europa, Middle East & Mercati Emergenti – Sogniamo una vacanza in grandi spazi aperti, al mare o in montagna, nella nostra meravigliosa Italia. Sogniamo di avere spazio per noi, mentre i bambini si divertono con gli amici, desideriamo momenti in coppia e in famiglia in un resort. Abbiamo lavorato con il nostro comitato scientifico, i nostri team, con la collaborazione dei nostri clienti per soddisfare le loro aspettative. Una menzione speciale alla montagna, che sarà il prodotto di tendenza di questa estate 2020. Sulla cima del mondo, dove gli spazi aperti sono infiniti, per guardare il sole sorgere e alla bella Sicilia, dove mare natura e cultura di fondono per regalare esperienze indimenticabili».

MONTAGNA E MARE. Foreste e sentieri alpini, laghi e cascate: paesaggi vari che si susseguono e una miriade di attività per rigenerare mente e corpo. È quello che Club Med racconta delle Alpi. «Tutti i nostri clienti resteranno affascinati dall’esperienza montagna Club Med, davvero unica nel suo genere – promette Alessandra Marinacci, marketing & communication director Sud Europa e mercati emergenti – Terrazze con vista, un resort come quello di Pragelato composto da tanti piccoli chalet, picnic all’aperto, attività per bambini, escursioni in piccoli gruppi, scuola di mountain bike. Siamo pronti più che mai a mantenere la nostra promessa di divertimento e lasciarsi andare in grandi spazi, all’aperto in totale sicurezza per i nostri clienti e per i nostri team».

E poi la punta di diamante, Cefalù: un resort di 15 ettari davanti a rocce a picco sul mare, la tranquillità di una villetta privata immersa nella natura dove poter osservare alcuni tra i più bei tramonti che l’Italia regala.

Source URL: https://www.lagenziadiviaggi.it/club-med-riapre-i-resort-italiani-dal-4-luglio/