Cisalpina lancia Tea, l’app su misura per il corporate traveller

Cisalpina lancia Tea, l’app su misura per il corporate traveller
06 giugno 12:38 2019 Stampa questo articolo

Si chiama Tea ed è la nuova soluzione mobile di Cisalpina Tours, sviluppata in collaborazione con Travelport e disponibile sul mercato entro il prossimo luglio.

L’applicazione – scaricabile sia per i dispositivi iOS che Android – permette al corporate traveller di consultare in qualsiasi momento tutte le informazioni di viaggio utili per la sua trasferta con aggiornamenti in tempo reale sulle prenotazioni e sullo stato dei trasferimenti.

Tea intende fornire una relazione continua e biunivoca tra il viaggiatore e Cisalpina Tours tramite una piattaforma di messaggistica automatizzata. Inoltre, l’app offre la possibilità di avere un canale di comunicazione con il booking center della travel management company di casa Bluvacanze tramite la funzione click to call, che assisterà il viaggiatore in caso di imprevisti durante la trasferta.

All’interno della soluzione mobile è integrato anche un sistema di reportistica per tenere monitorato il livello di soddisfazione del cliente e per analizzare complessivamente le varie tipologie di servizi utilizzati nelle trasferte.

Airline checkin con invio automatico del promemoria e accesso diretto dall’app al portale della compagnia, sei lingue a disposizione, autenticazione tramite touch ID, sincronizzazione con il calendario, integrazione delle mappe con le indicazioni per raggiungere l’hotel. Queste, sono solo alcune delle altre funzioni che Tea mette a disposizione della clientela.

«Il lancio di Tea si integra nella strategia di sviluppo e investimenti tecnologici di Cisalpina Tours – ha dichiarato Domenico Pellegrno, ceo della travel management company e del Gruppo Bluvacanze – Dopo la piattaforma Map, questa soluzione rappresenta un nuovo tassello che ci porterà a fornire un significativo contributo al continuo miglioramento della qualità del lavoro dei nostri specialisti e, parallelamente, un incremento della qualità concreto e percepibile dai nostri clienti, sempre mantenendo una connotazione H2H, ovvero Human2Human».

L'Autore