Cinecittà World, tutte le novità 2019 dell’experience park

Cinecittà World, tutte le novità 2019 dell’experience park
25 Marzo 15:19 2019 Stampa questo articolo

Ci sono 40 attrazioni, sette aree a tema, sei spettacoli al giorno e oltre 60 appuntamenti nel corso della stagione 2019 a Cinecittà World, il parco di divertimenti del cinema e della tv che sorge sui 30 ettari degli ex studi De Laurentis a Roma.

«I visitatori triplicati in due anni – dai 108mila del 2016 agli oltre 350mila del 2018 (+324%) – dimostrano il successo di questo modello di experience park, dove gli ospiti sono protagonisti di esperienze immersive realizzate con le tecnologie più avanzate, tra realtà virtuale e aumentata, simulatori, set cinematografici e attori», ha spiegato Stefano Cigarini, amministratore delegato di Cinecittà World SpA, nella conferenza di presentazione della nuova stagione. Con un fatturato che in questi due anni è passato da 3,7 a quasi 10 milioni di euro, nonostante una forte riduzione dei costi che ha permesso alla società di raggiungere un sostanziale pareggio economico.

Nel 2019 prosegue il piano di sviluppo, con oltre cinque milioni di investimenti, mentre l’offerta di intrattenimento si arricchirà di 6 nuove attrazioni e una nuova area a tema: il Regno del Ghiaccio, uno snowpark al coperto dove nevica tutto l’anno e che sotto un unico padiglione riunisce cinque attrazioni, dal pattinaggio sul ghiaccio alle discese con lo slittino alle battaglie con le palle di neve, il tutto senza dover indossare piumini e tute da sci.

Tra le nuove attrazioni la più innovativa è probabilmente Volarium, il cinema “volante”, che verrà inaugurata a maggio, in occasione delle celebrazioni per i 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci. Grazie a un grande simulatore dinamico ricco di effetti speciali e a uno schermo concavo da 25 metri con proiezioni in 4k che avvolge e immerge letteralmente nella scena, gli spettatori, sospesi a oltre dieci metri di altezza, potranno volare sulla Firenze del ‘500 e sulle opere di Leonardo.

Nell’area Far West arriva Assassin’s Creed dove, indossato il visore e impugnato l’arco, sempre grazie alla realtà virtuale, si entra nel tempio di Anubis per sfidare templari e serpenti giganteschi, diventando protagonisti di una delle serie di videogiochi di maggior successo (quasi 100 milioni di copie vendute nel mondo). La pistola hitech sarà invece l’unica arma per combattere i mostri e sopravvivere ai nemici in In-Cubo, cinema interattivo in 6d e in due versioni: Candy Race, più tranquilla, e Phobia, più adrenalinica.

Dovrebbe aprire quest’estate Paradiso, “il fiume lento”: un corso d’acqua lungo e tranquillo dove lasciarsi trasportare a bordo di piccoli gommoni o dove fare il bagno, e che andrà a raddoppiare l’area acquatica, dove già si trova la Cinepiscina, dotata di schermo cinematografico, per chi voglia guardare un film mentre sta a mollo.

Queste attrazioni e un’altra novità in arrivo nel corso della stagione vanno così ad aggiungersi all’offerta di intrattenimento che già comprende Altair, montagna russa con dieci inversioni e Aktium, montagna russa acquatica; il coaster indoor Inferno; Jurassic War, tunnel immersivo nella foresta dei dinosauri; la Horror House, percorso tra i set da paura; e Giocarena, mega area giochi.

Senza dimenticare la possibilità di passeggiare nei mondi immersivi del parco – Cinecittà World, l’Antica Roma, Spaceland, Far West, Adventureland, Sognolabio e il nuovo Regno del Ghiaccio – e di assistere ai sei spettacoli giornalieri – Cinecittà Show, Far West Show, Trucchi da Paura, Motori…Ciak, Azione!, Viva l’Italia e il Goodbye Show – e ai film e produzioni tv dove il pubblico a volte può anche essere chiamato a partecipare come protagonista/attore.

E ancora, gli oltre 60 appuntamenti in programma nel corso della stagione, dalle gare di ballo a quelle di matematica, dalla sfida tra animatori turistici al convegno su ufologia e scienze alternative, dagli eventi per la Giornata della Terra ai fuochi d’artificio, per finire con Halloween e Natale.

Roberto Bosi, presidente di Cinecittà World SpA, ha sottolineato che il parco rappresenta uno dei pochi investimenti importanti per Roma, anche dal punto di vista dell’occupazione, e che contribuisce ad attrarre turisti da tutt’Italia, e anche stranieri. A questo proposito si è dimostrato utile il pacchetto di 2 giorni, parco+hotel a 49 euro. L’ingresso intero costa 24 euro (19 euro il ridotto fino a 10 anni, mentre i bambini sotto il metro di altezza non pagano); il pomeridiano 19 euro (dalle 15), e il serale 12 euro (dalle 18). Costa 19 euro il biglietto per i gruppi, mentre il pacchetto famiglia per tre persone 54 euro e quello per quattro persone 68 euro.

Per Cinecittà World c’è anche un servizio navetta dalla fermata metro Eur Palasport, che raggiunge il parco in circa 20 minuti e costa 12 euro.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore

Cristina Melis
Cristina Melis

Guarda altri articoli