Cina, riapre ai turisti parte della Grande Muraglia

Cina, riapre ai turisti parte della Grande Muraglia
25 Marzo 10:32 2020 Stampa questo articolo

La Cina fa i primi passi verso il ritorno alla normalità dopo l’emergenza coronavirus. Dopo due mesi riapre infatti ai turisti parte della Grande Muraglia.

Si tratta della sezione che va da Bei Liu Lou e Nan Wu Lou Ban e che era stata chiusa il 25 gennaio nel pieno della crisi.

La parte della Grande Muraglia cinese che riapre è quella più conosciuta – il tratto di Badaling, circa 80 chilometri a nord ovest di Pechino – che per ora sarà visitabile dalle 9 alle 16.

Al momento sarà consentito un flusso di visitatori pari al 30% dei numeri abituali, sarà obbligatoria la prenotazione in anticipo dei biglietti sul sito web ufficiale o attraverso la app WeChat; tramite Health Qr code, via AliPay o WeChat, servirà la registrazione dello stato di salute che darà diritto all’accesso solo se mostra il colore verde; sarà inoltre obbligatoria la mascherina nonché la distanza di almeno un metro dalle altre persone.

Dopo 59 giorni di stop è stato riaperto anche lo zoo di Pechino, che ha accolto i primi visitatori, anche se le strutture commerciali al suo interno restano al momento chiuse. Per lo zoo i biglietti adesso vanno comprati con un giorno di anticipo e ci sono nuovi limiti alla capienza del parco.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore