China Eastern presidia l’Italia con il nuovo A350-900

04 aprile 11:11 2019 Stampa questo articolo

Otto anni di operatività su Roma Fiumicino e aumento dell’offerta posti aerei con il nuovo A350-900: così si consolida la presenza di China Eastern Airlines sul mercato italiano, che rappresenta uno dei primi tre bacini di traffico europei, come ha sottolineato il direttore generale per l’Italia, Shuxiang Cai.

«Negli otto anni di attività a Fiumicino, il vettore è passato da tre frequenze settimanali al volo giornaliero che attualmente opera con l’A350-900 e una capacità di 288 posti a bordo, trasportando complessivamente oltre 1 milione di passeggeri. Il raggiungimento di questo risultato è stato reso possibile anche grazie alla fattiva collaborazione delle agenzie di viaggi e tour operator dei due paesi che hanno utilizzato i nostri servizi. E oggi la rotta Roma-Shanghai si è rivelata la ottimale soluzione aerea della Via della Seta che i due Paesi hanno rilanciato nei giorni scorsi a riprova di un forte interscambio commerciale ma anche culturale», ha sottolineato Shuxiang Cai.

Bocche cucite, invece, su un eventualmente interessamento a entrare nella newco di Alitalia, interesse fatto trapelare nei giorni scorsi da alcune agenzie di stampa.

L’importanza della presenza di China Eastern è stata evidenziata anche dal direttore marketing e sviluppo di Aeroporti di Roma, Fausto Palombelli, che ha ricordato come i vettori cinesi hanno a disposizione un’intera area del nuovissimo Area E del Terminal 3, fiore all’occhiello dell’aeroporto Leonardo da Vinci, con servizi dedicati ai passeggeri cinesi ed una assistenza in lingua che pone lo scalo tra i più apprezzati dal mercato turistico asiatico.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore

Andrea Lovelock
Andrea Lovelock

Guarda altri articoli