California per nuovi target: «Tour anche di sette giorni»

29 Marzo 10:46 2017 Stampa questo articolo

Gli U2, una famiglia in viaggio, i grandi parchi Usa e uno storico locale rock. Gli ingredienti sono i più vari, ma il risultato è una serata in musica e immagini di Visit California per le agenzie di viaggi nello storico Hard Rock Cafè di Roma. L’obiettivo è ambizioso: allargare il target e superare i 17 milioni di visitatori, grazie anche ai nuovi voli verso gli States.

«Il lungo raggio low cost apre un nuovo scenario nel panorama delle rotte transatlantiche e del turismo anche italiano – sottolinea Massimo Loquenzi, direttore generale Italia di Visit California – adesso è ancora più facile raggiungere gli States e la West Coast  e pianificare itinerari su misura. Il viaggio tipo in California può scendere anche a una settimana, e il target si allarga dagli honeymooners fino alle famiglie con bambini al seguito».

A questo punto entrano in scena le proposte dei partner della serata, Air Canada e Reimatours, specializzato sugli Usa, tra un assaggio di cucina tex-mex e le canzoni di The Joshua Tree, l’album della rock band U2 che 30 anni fa celebrava l’omonimo parco californiano.

La linea aerea – capitanata dal nuovo general manager Italia, Stefano Casaregola – conferma gli operativi da Fiumicino, Milano Malpensa e Venezia con delle promo speciali per clienti e agenti di viaggi (549 euro per gli Usa, 399 per il Canada). Reimatours, invece, punta sulla conoscenza approfondita degli Usa e con sul nuovo sito internet lanciato pochi mesi fa con il sistema di booking online. Franco Cesaretti, general manager dell’operatore ricorda i punti di forza: «Una proposta tailor made 100%, l’assistenza 24 ore su 24 e le quotazioni rapide. La nostra esperienza e affidabilità sulla destinazione è riconosciuta da tutti i nostri partner e le prenotazioni di inizio 2017 ci rivelano un enorme successo degli Usa nelle adv».

Last but not least, la serata ha visto la presentazione di California Star, il nuovo strumento di formazione e supporto lanciato al recente Showcase Usa-Italy di Napoli. «In pochi giorni la piattaforma ha già raggiunto oltre 100 iscritti tra agenti di viaggi e tour operator – annuncia Maria Teresa Rizzitiello, account manager Italy di Visit California – e prevede un programma di formazione in 8 moduli, una community e materiali dinamici per il supporto alla vendita».

Anche grazie al nuovo tool, Visit California punta a un numero di visitatori in crescita anche in questo 2017. Proprio nell’ottica dei nuovi target e di itinerari più brevi, l’account manager ha presentato il suo viaggio personale effettuato lo scorso inverno tra montagne e città del Golden State. Un itinerario comodo e appassionato che ha portato una famiglia-tipo a scoprire la California anche nello spazio ristretto di una settimana.

«Al programma California Star si può accedere anche da smartphone e tablet tramite un’app scaricabile su iOS e Android. Inoltre, è previsto un ampio programma di incentivazione e di premi per gli agenti. Nei prossimi mesi porteremo in viaggio numerosi agenti e alcuni blogger per raccontare e far vivere le emozioni e le esperienze della California», conclude Rizzitiello.

L'Autore

Gabriele Simmini
Gabriele Simmini

Redattore. Specializzato in trasporto aereo, network di agenzie di viaggi, tecnologia, estero, economia e fiere internazionali.

Guarda altri articoli