CaboVerdeTime, Dusi: «L’Isola di Sal è l’alternativa Covid free»

CaboVerdeTime, Dusi: «L’Isola di Sal è l’alternativa Covid free»
26 Maggio 07:00 2020 Stampa questo articolo

In vista della riapertura delle frontiere dell’Isola di Sal, prevista per il 1° luglio, il t.o. CaboVerdeTime si prepara alla ripartenza e lo fa iniziando dalla gestione dei voucher. «Abbiamo attuato una politica per le agenzie di viaggi che prevede l’estensione dell’utilizzo del voucher per un periodo prolungato, ovvero entro il 31/12/2021», afferma il direttore commerciale Pietro Dusi.

L’operatore, inoltre, offre la possibilità di cedere il credito del voucher direttamente all’agenzia, come “fondo” per partenze future, e di frazionarne il valore se la somma è più alta della pratica in lavorazione.

Per dare al cliente la possibilità di utilizzare il voucher, sono stati effettuati interventi commerciali ad hoc per promuovere l’Isola di Sal, destinazione “Covid free”.

PROMO GIUGNO. Nello specifico: nessun acconto da versare alle agenzie fino a 20 giorni prima della partenza; la possibilità di annullare il viaggio fino a 20 giorni prima della partenza senza costi aggiuntivi e, in aggiunta ai già competitivi prezzi da catalogo, è stata introdotta la Promo Giugno che da la possibilità alle adv di applicare uno sconto di 200 euro per prenotazioni effettuate dal 1° al 30 giugno con partenze dal 1° agosto al 17 ottobre. L’offerta si applica al ClubHotel Halos Casa Resort.

«Abbiamo scelto il 1° agosto come data per sperimentare la ripartenza e l’apertura del volo charter operato da Blue Panorama, in partenza dall’aeroporto di Bergamo – continua Pietro Dusi –  Ci riserviamo come data il 30 giugno, in base al raggiungimento dei partecipanti, per valutare l’effettivo avvio della stagione».

La scelta della data specifica del 17 ottobre è legata al fatto che il 24 ottobre ci sarà l’apertura ufficiale invernale della destinazione. E, oltre all’imminente stagione estiva, CaboVerdeTime ha aperto le vendite per la winter, per i periodo dicembre 2020/aprile 2021, con la possibilità di utilizzare il voucher anche per la stagione invernale avendone esteso la validità di utilizzo. 

SAL IN LIBERTÀ. Il ClubHotel Halos Casa Resort offre la possibilità di scegliere sia il pacchetto all inclusive che la soluzione appartamento, con servizi accessori. «Attraverso la proposta Sal in libertà, garantiamo sicurezza e distanziamento in spiaggia grazie dimensioni di oltre 9 km. Inoltre, per ampliare ancora di più gli spazi, abbiamo acquistato un pezzo di spiaggia affianco a quella già in dotazione della struttura», afferma il direttore, Andrea Balzanelli.

Capo Verde è stato tra i primi Paesi a chiudere le frontiere e «abbiamo mandato un charter per rimpatriare gli ospiti in sicurezza, permettendogli di godere appieno della vacanza. Gli ospiti internazionali, senza charter, sono rientrati più tardi e hanno usufruito gratuitamente della struttura fin quando hanno lasciato l’isola. Questo per sottolineare la tranquillità e la serenità di un Gruppo al servizio del cliente che lavora in parallelo con le adv», continua Balzanelli.

Seguendo le regole imposte dal Governo capoverdiano, la struttura ha inserito il distanziamento in spiaggia, eliminato il buffet self service, introdotto un’animazione distanziata e inserito l’obbligo di utilizzo delle mascherine di protezione e dei dispenser di gel igienizzante per le mani.

«Ci stiamo attrezzando per il check in online, per andare direttamente in camera senza passare dalla reception. Gli automezzi di nostra proprietà saranno sanificati per trasportare i clienti dall’aeroporto alla struttura; abbiamo inaugurato un ristorante con una capienza enorme; aumentato la capacità del nostro ristorante centrale con una nuova terrazza e questo ci dà la possibilità di non fare i turni, potendo garantire il distanziamento», conclude il direttore.

Il ClubHotel Halos Casa Resort dispone di appartamenti grandi all’incirca 55 mq, sanificati e ionizzati, nei quali gli ospiti potranno ordinare la cena “a domicilio”, evitando contatti ravvicinati con gli altri ospiti della struttura.

Infine, i due direttori ci tengono a sottolineare che «per dare un segnale di rilancio e avere un’alternativa al Mare Italia, meta gettonata per le prossime vacanze, non ci sarà un aumento delle tariffe, non avendo la necessità incombente di “far cassa”. Manterremo la quota più bassa del catalogo con lo sconto giunto aggiuntivo (quindi le due promo saranno cumulative miglior quota 60gg + promo giugno). Inoltre, prevederemo dei webinar per le agenzie per presentare al meglio la destinazione».

L'Autore

Antonella Caporaso
Antonella Caporaso

Guarda altri articoli