Brussels Airlines è salva, piano Lufthansa-Belgio da 460 milioni

Brussels Airlines è salva, piano Lufthansa-Belgio da 460 milioni
27 Luglio 10:30 2020 Stampa questo articolo

Accordo fatto tra Lufthansa e il governo belga per il salvataggio di Brussels Airlines, compagnia appartenente al Gruppo di Francoforte. Dopo mesi di trattative, le due controparti sono arrivate a decidere di mettere sul piatto circa 460 milioni di euro per permettere al vettore di superare la crisi del trasporto aereo e, secondo quanto si legge in una nota, di “implementare il piano di ristrutturazione e guardare a un futuro stabile e di crescita”.

In particolare, il governo di Bruxelles concederà un prestito del valore di 290 milioni di euro, mentre la compagnia tedesca effettuerà un’iniezione di capitale per 170 milioni di euro. Tutto il piano dovrà adesso essere sottoposto all’approvazione dei competenti organi della Commissione europea e del Fondo di Stabilizzazione tedesco.

«Grazie a Lufthansa, che negli scorsi anni aveva già investito 600 milioni di euro nella compagnia, adesso siamo in grado di guardare con maggiore ottimismo al futuro», ha detto Dieter Vranckx, ceo di Brussels Airlines, che ha anche ringraziato per il sostegno l’esecutivo belga.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore