British Airways, “BA 2119: il volo del futuro” in mostra a Londra

09 luglio 11:46 2019 Stampa questo articolo

I possibili sviluppi dell’aviazione da qui a 100 anni; realtà virtuale per sperimentare il rapporto umano con il volo. Sono alcune delle esperienze proposte da British Airways che – per celebrare il suo centenario – sta lanciando “BA 2119: Flight of the Future”, prima esposizione nel suo genere che, guardando al volo nei prossimi 100 anni, immagina come potrebbe essere.

La mostra in programma alla Saatchi Gallery di Londra sarà aperta tutto agosto, mese dell’anniversario, e si basa su un’approfondita ricerca commissionata dalla compagnia aerea al Royal College of Art per anticipare come l’aviazione potrebbe essere tra 20, 40, 60 anni e oltre.

BA 2119: Flight of the Future” tenta di superare i limiti dell’immaginazione ed esplorare come le future generazioni sorvoleranno il globo in un mondo di propulsione jet avanzata, iper-personalizzazione, automazione, Intelligenza Artificiale, trasporto modulare, sostenibilità, salute e divertimento.

Quaranta studenti neolaureati hanno lavorato al progetto per immaginare il futuro del volo sia in forma digitale che fisica attraverso tre lenti: aerei, esperienza e persone. La mostra dimostra che il desiderio e la capacità di viaggiare sono destinati a crescere e si concentra su sostenibilità e tecnologia per guidare il cambiamento.

Accanto alle installazioni ci sarà un’esperienza di realtà virtuale per i visitatori che acquistano i biglietti in anticipo. Si chiama Fly ed è un’esperienza interattiva, in full motion, multisensoriale, che traccia il rapporto umano con il volo. Costruito da pluripremiati creatori di VR e da un team specializzato in effetti pratici premiato agli Oscar, Fly permette ai visitatori di diventare piloti che viaggiano nel tempo, dalle prime immaginazioni di Leonardo da Vinci e del suo ornitottero, al successo dei fratelli Wright a Kitty Beach, fino al primo volo inaugurale con passeggero per Parigi. Gli utenti potranno sperimentare il Concorde, il nuovo marchio A350 e l’immaginario volo del futuro. L’esperienza è collocata su una grande piattaforma in movimento.

«Per celebrare il nostro centenario, abbiamo riflettuto sul nostro passato e ringraziamo i nostri clienti per averci reso la compagnia aerea che siamo oggi – afferma Alex Cruz, presidente e ceo di British Airways – È grazie al senso di avventura e al desiderio di viaggiare dei clienti che da quel primo volo per Parigi nell’agosto del 1919 siamo cresciuti. E vogliamo portarli insieme a noi mentre guardiamo avanti ai prossimi 100 anni. La mostra “BA 2119: Flight of the Future” esplora come sarà la customer experience del futuro, spingendo i confini dell’immaginazione ed esplorando come noi, e le generazioni future, viaggeremo per il mondo».

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore