Boscolo Tours, partnership con l’agenzia media Webperformance

Boscolo Tours, partnership con l’agenzia media Webperformance
28 Gennaio 11:53 2020 Stampa questo articolo

L’attività di Boscolo Tours ha scelto l’agenzia media Webperformance per continuare lo sviluppo del suo mercato seguendo una strategia di omnicanalità, utilizzando i canali digitali anche in ottica di drive to store nelle agenzie di viaggi.

Attualmente le attività del tour operator sono prevalentemente concentrate sul digital, che rappresenta una parte rilevante del budget di marketing e comunicazione. La scelta di investire in modo importante su questo canale si basa sulla rilevanza che tutto il board riconosce nella misurabilità e nell’analisi dei dati, e nella visione real time delle performance generate.

La possibilità di individuare trend e pattern di acquisto è fondamentale per le scelte strategiche del Gruppo, così come la conoscenza approfondita dei bisogni del target e delle sue modalità di ricerca e scelta del viaggio. Esigenze hanno trovato risposta nella proposta digitale di Webperformance. Per Boscolo era importante un partner che avesse maturato un’elevata esperienza nel settore viaggi, conoscendone già la complessità e le logiche.

Nello spiegare la scelta fatta, Giancarlo Camoirano, digital marketing manager di Boscolo Tours, afferma che: «Il primo elemento grazie a cui la scelta è ricaduta su Webperformance è stato la fiducia. Il rapporto con loro è basato su questo aspetto e per noi ciò significa avere un partner con cui lavorare spalla a spalla per raggiungere lo stesso obiettivo, come fosse un’estensione del nostro team. Webperformance è stata scelta anche per la sua capacità di proporre attività nuove e avere un approccio fresco e concreto, orientato al risultato».

Ed è proprio sui risultati che si misurerà il lavoro dell’agenzia media digitale. Le attività già messe in atto a inizio anno sono distribuite tra Boscolo Gift e Boscolo Viaggi. Nel primo caso l’obiettivo principale è destagionalizzare un prodotto che vede i picchi durante i periodi classici della regalistica. Per quanto riguarda invece i viaggi la strategia tiene conto di un target ad alto potere di acquisto, corrispondente a un viaggiatore che vuole vivere un’esperienza ricca di elementi, lavorando sul funnel nella sua interezza: dall’awareness alla conversione online e telefonica e al drive to store nelle agenzie di viaggi.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore