Boscolo Tours, ora il catalogo è geolocalizzato

Boscolo Tours, ora il catalogo è geolocalizzato
12 Settembre 11:01 2019 Stampa questo articolo

In casa Boscolo Tours il catalogo diventa geolocalizzato. Da un paio d’anni il tour operator porta avanti la politica di “avvicinare” le partenze al bacino di adv e relativi clienti e oggi il tema trova sbocco concreto.

«Stiamo distribuendo l’estratto Speciale Inverno per le partenze fino a fine anno, e lo facciamo in modo diversificato, con una brochure dedicata al Nord Italia e una distribuita al Centro-Sud – spiega il direttore vendite trade, Salvatore Sicuso – Il tema della geolocalizzazione nella distribuzione e nei nostri prodotti e sarà sempre più forte, perché riteniamo di dover lavorare insieme alle agenzie sul territorio, sarà per loro più semplice comunicare ai clienti partenze localizzate. Si tratta di un asset importante, che ha comportato investimenti sugli aeroporti e sul feederaggio e ha cambiato completamente la costruzione del prodotto, abbiamo rivisto tutti gli avvicinamenti e i feederaggi che sono ora pensati per macro-aree, due cataloghi con pricing e costruzione di avvicinamento diversi, e che per l’inverno vedono anche un rafforzamento delle partenze speciali per le festività», sottolinea il manager.

FORMAZIONE PER LE ADV. L’operatore conta di chiudere il 2019 con un +5,5% di fatturato sull’Europa e con crescite a due cifre per il lungo raggio, dopo un anno che è stato «complesso e strano, con un fortissimo advanced booking all’inizio, poi un rallentamento a maggio e un ritardo con vendite molto sotto data in luglio e agosto. Settembre è partito bene, i mesi di spalla stanno iniziando a fare numeri interessanti – racconta Sicuso – Russia e Turchia sono cresciute molto, c’è stata una ripresa importante del Maghreb, dal Marocco all’Egitto classico, sul long haul Cina e Stati Uniti mettono a segno incrementi forti. Vogliamo diventare uno dei big player anche sul lungo raggio».

Intanto si investe sulle agenzie di viaggi: il tour operator ha in cantiere un nuovo progetto di formazione al trade che verrà presentato all’inizio di ottobre.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore

Mariangela Traficante
Mariangela Traficante

Guarda altri articoli