Borghi d’Italia: dove la casa costa il doppio

Borghi d’Italia: dove la casa costa il doppio
18 aprile 13:17 2017 Stampa questo articolo

Continua il grande momento di popolarità dei Borghi più belli d’Italia. Dopo il rilancio promozionale supportato dalle presentazioni Enit e il progetto Mibact, ora arriva anche la rivalutazione immobiliare. Secondo un’analisi di Immobiliare.it, infatti, comprare casa in alcuni di questi piccoli centri può costare cifre addirittura più alte del doppio rispetto alla media nazionale.

Il borgo più caro d’Italia è Laigueglia, in provincia di Savona, con un prezzo medio richiesto pari a 5.071 euro al metro quadro. In confronto al dato nazionale le case di Laigueglia costano mediamente il 161% in più. Molto simile la situazione a Sperlonga, dove il prezzo medio è di 4.676 euro al metro quadro, il 141% in più rispetto alla media nazionale e il 119% in più rispetto a quanto si richiede nell’intera provincia di Latina.

La riviera ligure è la zona più popolata di borghi più belli e cari d’Italia, contando anche Vernazza, Cervo, Noli, Moneglia e Seborga. Il mare è sicuramente un plusvalore tanto che i luoghi contornati da spiagge sono quelli con le quotazioni più elevate. Tra questi, Cefalù e Carloforte. Ma piace anche l’alta montagna, con la provincia di Bolzano che ospita ben tre dei borghi in classifica, e le località di lago (Tremezzina e Gardone Riviera).

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore