Bonus pubblicità esteso fino al 2022: credito d’imposta del 50%

Bonus pubblicità esteso fino al 2022: credito d’imposta del 50%
05 Gennaio 07:00 2021 Stampa questo articolo

Il Bonus pubblicità per gli investimenti di imprese e professionisti in attività promo-pubblicitarie viene esteso per altri 2 anni. Si tratta di veri e propri incentivi sottoforma di crediti d’imposta pari al 50% delle spese sostenute e la deduzione del costo, se inerente, sia dal reddito imponibile ai fini delle imposte sui redditi che dal valore della produzione ai fini dell’Irap.

È quanto si deduce dalla proroga, per gli anni 2021 e 2022 del credito d’imposta per investimenti pubblicitari contemplata nella legge di bilancio 2021 (n. 178/2020). Il credito d’imposta per le spese pubblicitarie, nella versione applicabile agli anni 2021 e 2022, verrà infatti concesso nella misura unica del 50% del valore degli investimenti pubblicitari effettuati sui giornali quotidiani e periodici, anche online, entro il limite massimo di 50 milioni di euro per ciascuno dei suddetti anni, che costituisce tetto di spesa.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore