Boeing investe 20 milioni di dollari nel turismo spaziale di Branson

Boeing investe 20 milioni di dollari nel turismo spaziale di Branson
17 ottobre 07:00 2019 Stampa questo articolo

Sarà di 20 milioni di dollari (circa 18,5 milioni di euro) l’investimento previsto da Boeing per il progetto Virgin Galactic, la compagnia aerea che dovrebbe far decollare definitivamente il turismo spaziale, fortemente voluta dal vulcanico Richard Branson.

L’obiettivo dichiarato dal colosso di Chicago – come si legge in una nota ufficiale – è ampliare l’accesso allo spazio commerciale e trasformare le tecnologie di viaggio globali. L’investimento, effettuato attraverso la venture capital HorizonX, verrà definitivamente sbloccato subito dopo l’accordo di fusione di Virgin con Social Capital Hedosophia. Il noto costruttore di aerei deterrà una quota dell’1%, pari a circa 1,94 milioni di azioni, e un suo rappresentante parteciperà alle riunioni del consiglio di amministrazione.

C’è anche un po’ di Italia nell’avveneristico progetto di Branson. Entro il 2020, infatti, tre ricercatori italiani voleranno a bordo dello “spazioplano” SpaceShipTwo (SS2) di Virgin Galactic per condurre esperimenti e il management di Branson ha già finalizzato accordi con le autorità aeronautiche italiane per garantirsi a Grottaglie, in Puglia, uno dei primi “spazioporti” del mondo.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore