Boeing 737 Max, l’Easa autorizza l’inizio dei voli test

by Redazione | 28 Agosto 2020 10:26

Prenderanno il via a Vancouver, in Canada, lunedì 7 settembre, i voli di prova del Boeing 737 Max. A concedere l’autorizzazione è stata l’Agenzia europea per la sicurezza aerea (Easa), che in questo modo permette l’inizio dei test oltre due mesi dopo la fine di quelli effettuati dall’Amministrazione dell’aviazione federale statunitense (Faa) e dalla Boeing stessa.

“Easa giudica che la maturità complessiva del processo di riprogettazione è ora sufficiente per procedere alle prove di volo – si legge nel comunicato emanato dall’agenzia europea – Questi sono un prerequisito affinché si approvi il nuovo design del velivolo”.

L’Agenzia europea per la sicurezza aerea ha dichiarato, inoltre, di aver collaborato con la Federal Aviation Administration degli Stati Uniti, che ha iniziato i propri voli di prova di ricertificazione a giugno, sulla pianificazione dei propri test. All’inizio di settembre, fa sapere ancora l’Easa, i test del simulatore verranno eseguiti all’aeroporto di Gatwick di Londra.

Come si ricorderà, il modello più venduto della Boeing è stato bloccato dalle autorità aeree di tutto il mondo dopo i due incidenti avvenuti a distanza di cinque mesi l’uno dall’altro: quello della compagnia indonesiana Lion Air, nel quale sono morte 189 persone, e quello di Ethiopian Airlines che ha fatto 157 vittime.

Source URL: https://www.lagenziadiviaggi.it/boeing-737-max-leasa-autorizza-linizio-dei-voli-test/