Bmt, appuntamento a Napoli dal 19 al 21 marzo

Bmt, appuntamento a Napoli dal 19 al 21 marzo
03 Dicembre 07:00 2020 Stampa questo articolo

Turismo come motore per il rilancio dell’economia nell’Italia post Covid. È l’impegno che Bmt – Borsa Mediterranea del Turismo si sente di portare avanti in vista della 24ª edizione della fiera, ufficialmente in programma da venerdì 19 a domenica 21 marzo 2021 nei padiglioni della Mostra d’Oltremare di Napoli.

«Dare il là alla ripresa è una grossa responsabilità – spiega l’amministratore di Progecta, Angelo de Negri – Con l’Italia che sarà al centro del mercato per un’epoca in cui si prevede un interesse prevalente e sostanziale per il turismo di prossimità. Un impegno che vedrà al fianco di Bmt diversi partner, fra cui UniCredit che si conferma anche per il 2021 sponsor della manifestazione».

La 24ª edizione della Borsa Mediterranea del Turismo focalizzerà quindi la sua attenzione sul nostro Paese, in previsione di una stagione nel corso della quale il turismo di prossimità sarà la tendenza verso cui si orienterà la richiesta. Una vetrina nazionale con una sostenuta presenza delle regioni italiane, sia del nord che del centro e del sud, accanto alle quali non mancheranno comunque gli altri attori della filiera turistica, a partire dai tour operator dell’offerta incoming e outgoing e gli enti delle destinazioni estere che già avranno riaperto al turismo.

Confermato il programma di workshop dedicati al prodotto Italia nelle sue varie declinazioni e il tradizionale programma di convegni e presentazioni.

«Il turismo è un settore che sta pesantemente risentendo degli effetti della pandemia – afferma Annalisa Areni, regional manager Sud di UniCredit – Ma le bellezze offerte dall’immenso patrimonio culturale, artistico e naturale del meridione contribuiranno a far sì che il comparto possa tornare a essere un motore di sviluppo per l’economia del Mezzogiorno nella fase di ripartenza. Tuttavia nel business del turismo esistono ancora ampi margini di miglioramento, pertanto nel frattempo è anche necessario stimolare il fare-rete sul territorio per non sprecare l’occasione della ripartenza».

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore