Busca: «L’abusivismo non è l’unico nemico delle adv»

Busca: «L’abusivismo non è l’unico nemico delle adv»
26 Marzo 11:54 2019 Stampa questo articolo

Dalla burocrazia alla comunicazione. Passa da qui la crescita delle agenzie di viaggi secondo Claudio Busca, general manager leisure del Gruppo Bluvacanze, che ribadisce quanto essere in regola comporti dei costi ma al tempo stesso sia fondamentale, sottolineando come «l’abusivismo non sia l’unico nemico da battere». Qui il manager si riferisce soprattutto alle attività di organizzazioni di viaggi impropriamente svolte da associazioni culturali, religiose o anche sportive.

Si va dal direttore tecnico fino all’appartenenza ai network, passando per l’amministrazione, il Pci-Dss, il fondo di garanzia, il Gdpr o anche i Gds e i sistemi semplificati. Non sono poche le preoccupazioni degli agenti, «che ogni giorno devono fare i conti anche con la legislazione della Regione a cui appartengono, che in alcuni casi prevede ulteriori spese ingenti come la fideiussione da 20mila euro nel Lazio o la tassa di concessione regionale in Calabria (questa può arrivare fino a 900 euro, ndr)», spiega Busca.

«Una soluzione è l’associazione in partecipazione – prosegue il manager – Una formula che permette la centralizzazione di tutta la burocrazia, portando a meno uscite e più entrate». Con l’agente che può concentrarsi sul miglioramento dell’esperienza d’acquisto del cliente, con cui è necessario saper comunicare, riprendendo sicurezza nonostante i timori generati da internet.

Per agevolare il lavoro delle adv, da domenica 24 marzo è ripartita la campagna di comunicazione del network realizzata in partnership con Msc Crociere e Alitalia, in onda su Mediaset con due pubblicità da 30 e 15 secondi fino al 6 aprile: il payoff è Con noi, la tua vacanza è un sogno ad occhi aperti. Un messaggio che vuole porre l’attenzione sulla consulenza e professionalità dell’agente di viaggi come unico interlocutore in grado di capire e comprendere le esigenze della clientela.

«Con questo spot abbiamo voluto mettere in evidenza tutta la qualità e tutta la passione che ogni giorno i nostri agenti trasmettono al cliente finale – afferma Marion BozzoliHangl, marketing & communication manager del Gruppo Bluvacanze – Pubblicità emozionali che rappresentano nel miglior modo possibile gli oltre 320 punti di vendita».

 

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore

Giulia Di Camillo
Giulia Di Camillo

Guarda altri articoli