Blue Panorama, 200 pax bloccati per un’avaria degli aeroporti in Grecia

Blue Panorama, 200 pax bloccati per un’avaria degli aeroporti in Grecia
30 Luglio 15:03 2018 Stampa questo articolo

In attesa di un nuovo slot dall’aeroporto di Rodi, sono circa 200 i passeggeri Blue Panorama bloccati ad Atene a causa di un’avaria tecnica dei sistemi aeroportuali greci. La stessa compagnia italiana del Gruppo Uvet ha comunicato con una nota la situazione di stallo, che coinvolge anche altri vettori per un totale di 3000 passeggeri che stanno subendo disagi.

“Ieri notte in Grecia a causa di un’avaria tecnica sono stati interrotti i sistemi di accettazione generando soprattutto per le isole una situazione caotica”, sottolinea il vettore. Allo stesso tempo l’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile sta monitorando la situazione in corso. In particolare, “l’aeromobile che doveva operare la rotta Rodi-Fiumicino, proveniente da Bologna è atterrato ad Atene con i passeggeri provenienti da Bologna i quali sono stati sbarcati nella capitale greca e assistiti dal nostro handler” fanno sapere da Blue Panorama.

Il vettore ha anche comunicato all’Enac di aver autorizzato immediatamente l’assistenza per i passeggeri in attesa a Rodi. Tuttavia, a causa dell’indisponibilità di alberghi sull’isola, i passeggeri hanno dovuto trascorrere la notte in aeroporto.

“Compatibilmente con la conferma definitiva dello slot aeroportuale, infatti, la partenza del volo Blue Panorama che arriverà da Atene a Rodi per rientrare su Roma con i passeggeri che sarebbero dovuti partire ieri, dovrebbe avvenire entro la serata di oggi”, fanno sapere da Enac. Al momento le operazioni presso lo scalo di Rodi sono in lenta ripresa, ma l’aeroporto non è ancora in grado di confermare un nuovo slot per ripianificare i voli di Blue Panorama dall’isola a Roma e per trasportare i passeggeri partiti da Bologna per Rodi.

I voli della compagnia, quindi, stanno subendo notevoli ritardi per i conseguenti problemi nella rotazione degli aeromobili. Enac ha invitato il vettore a fornire ogni dovuta informativa ai passeggeri e continuerà a monitorare la situazione nell’interesse dell’utenza e in applicazione della normativa comunitaria vigente in materia di assistenza alle persone coinvolte in cancellazioni, ritardi prolungati, overbooking e mancata informazione.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore