Block Notes Digital, diventa Friuli Venezia Giulia Expert in cinque mosse

Block Notes Digital, diventa Friuli Venezia Giulia Expert in cinque mosse
06 Novembre 15:30 2020 Stampa questo articolo

Un fam trip in Friuli Venezia Giulia per tre agenti di viaggi e un dono natalizio. È l’incentivo offerto a chi porterà a conclusione Block Notes Digital, il programma di elearning – formato da 5 moduli e dedicato ai professionisti del settore – che permetterà agli agenti di diventare Expert, rispondendo correttamente  al test finale. Il corso, veicolato con skin, banner e campagna social, è promosso da PromoTurismoFVG con L’Agenzia di Viaggi Magazine.

Per tre settimane, a partire dal 10 novembre, pubblicheremo su L’Agenzia di Viaggi i cinque capitoli del corso di formazione. La prima lezione è sull’enogastronomia con un viaggio alla scoperta dei sapori della Regione. Si prosegue con un focus sulle mete montane invernali. Terza sessione sui borghi e le città d’arte. La quarta lezione è sul trend del momento: il turismo open air, con itinerari per trekking e bike. L’ultima è dedicata al mare d’inverno con approfondimenti sulle località della costa del Friuli Venezia Giulia. 

Iscriviti a Friuli Venezia Giulia Expert

L’obiettivo, in vista della ripresa del turismo, è offrire nozioni utili a conoscere il territorio nei suoi diversi aspetti, a tratti insoliti, tenendo conto dell’evoluzione dell’offerta. Per Lucio Gomiero, direttore generale di PromoTurismoFVG, «facilitare la conoscenza della destinazione, dei suoi brand e dei professionisti del turismo, in un momento in cui il mercato turistico sta cercando di riorientarsi, è una modalità operativa vincente che permette di vendere il Friuli Venezia Giulia in tutte le sue sfaccettature».

Il Gruppo PromoTurismoFVG è una delle poche realtà ad avere anche un’area promozione che lavora a stretto contatto con le agenzie e garantisce supporto nel reperire informazioni utili per vendere la destinazione in maniera originale. 

«Nell’estate 2020 siamo riusciti a proporre ai visitatori un calendario con più di 1.300 esperienze in 10 aree montane della regione e 160 attività sulla costa, quadruplicando i partecipanti e le vendite di prodotti come Sea&Taste, che integrano mare ed enogastronomia. Nel 2017 è nata anche la Strada del Vino e dei Sapori che riunisce oltre 400 tra produttori, ristoratori e artigiani del gusto aperti all’accoglienza dell’enoturista».

Un turismo fortemente legato al territorio che propone itinerari ad hoc alla scoperta dei piaceri del palato con proposte originali, per incoraggiare un turismo di qualità, privilegiando fornitori affidabili. «Superata l’emergenza Covid ci sarà un desiderio di riscoperta non solo delle destinazioni di prossimità, ma anche delle relazioni con gli abitanti del luogo, in grado di trasmettere e raccontare in modo autentico una terra come il Friuli Venezia Giulia», conclude Gomiero.

L'Autore

Antonella Caporaso
Antonella Caporaso

Guarda altri articoli

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Scorrendo, o continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi