Blitz della Finanza nella sede di Balkan Express

Blitz della Finanza nella sede di Balkan Express
16 Febbraio 14:57 2018 Stampa questo articolo

Dopo le denunce degli clienti e i servizi sui talk show televisivi nazionali, adesso è la Guardia di Finanza ad approfondire il caso di Balkan Express. Secondo il quotidiano Il Centro, infatti, con un blitz mattutino le Fiamme Gialle hanno fatto irruzione nella sede del t.o. a Pescara e Montesilvano su mandato della Procura della Repubblica eseguendo perquisizioni e sequestri.

L’operazione è scattata in seguito all’annuncio di Balkan Express, lo scorso 21 dicembre, della cancellazione di tutte le vacanze (voli e soggiorni) organizzate dal t.o. per Sharm El Sheikh fino al prossimo 28 marzo. Il tour operator aveva pubblicato un post su Facebook dichiarando aveva provveduto alla repentina decisione  «in seguito alla repentina rottura dei rapporti commerciali con il nostro principale fornitore dei servizi a terra».

Secondo quanto riporta il quotidiano abruzzese, dagli uffici di Montesilvano del t.o. sono stati prelevati documenti e computer “che ora saranno analizzati dagli uomini del Nucleo di Polizia economica finanzaria, coordinato dal colonnello Michele Iadarola, nell’ambito delle indagini partite nei mesi scorsi”.

Al Nucleo di Polizia economico finanziaria pare siano arrivate, infatti, decine di denunce di clienti che sostengono di non aver potuto usufruire delle vacanze in Egitto. L’indagine punta a ricostruire l’organizzazione dell’attività e il flusso del denaro, per accertare eventuali responsabilità.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore