Bit 2017, obiettivo networking: Milano capitale del travel

13 Marzo 16:25 2017 Stampa questo articolo

Dal 2 al 4 aprile, a fieramilanocity, la manifestazione offre 3 aree tematiche, una nuova area dedicata al turismo LGBT e un palinsesto di 70 convegni

È tutto pronto per l’edizione 2017 di Bit, a fieramilanocity da domenica 2 a martedì 4 aprile, che si pone il duplice obiettivo di fare business, dettare le tendenze e fare sistema tra attori della filiera: da un lato con il rinnovato layout, dall’altro con la ricca offerta convegnistica.

Nell’area espositiva, organizzata nelle 4 sezioni Leisure, Luxury, MICE e Sport, a una rassegna completa del prodotto Italia, si affiancano destinazioni estere dalle più gettonate alle più originali. Tra le mete da scoprire spiccano Basilicata, Friuli Venezia Giulia, Sardegna e Veneto; mentre dall’estero figurano Canada, Costa Rica, Sri Lanka e Uganda oltre alle presenze ufficiali come Visit USA per gli Stati Uniti o gli Enti del Turismo di Cambogia, Cina, Cipro, Cuba, Egitto, Giappone, Iran, Seychelles, Thailandia e Marocco che coglierà l’occasione di Bit per fare un bilancio del lavoro e dei risultati raggiunti con i t.o. con cui opera regolarmente.

«Le nuove date della fiera ci consentiranno di avere un quadro esauriente dell’andamento della nuova stagione e quindi uno strumento utile di confronto con il mercato italiano – spiega Jazia Santissi, direttrice Ente Nazionale per il Turismo del Marocco – inoltre con una quindicina di operatori incoming aggiorneremo i buyer sulle novità delle destinazioni e le iniziative di marketing».

Bit 2017 ospiterà anche un’area dedicata a una delle nicchie più promettenti del travel, il turismo LGBT, organizzata in collaborazione con Sonders & Beach e che riceverà il patrocinio di ILGTA – International Gay & Lesbian Travel Association.

A integrazione delle 4 macro aree saranno presenti in fiera 3 settori tematici progettati in collaborazione con esperti di ciascun settore: A Bit of Taste si avvarrà dei top chef di APCI – Associazione Professionale Cuochi Italiani. Una grande piazza sarà il fulcro di I Love Wedding, aggregatore di destinazioni italiane ed estere in due percorsi: Destination Wedding, per chi sceglie di sposarsi in una meta da sogno, e Wedding Moon focalizzato sulle lune di miele.

Tra le proposte di Be Tech spiccano Trivago, il portale Travel&Stay, il booking wholesale VanillaTours e fornitori di soluzioni tecnologiche quali Proxima Service o LinkSwiss ICT Solutions.

Per l’area Destination Sport, patrocinata dal CONI, si stanno perfezionando le partnership con aziende leader nelle forniture sportive. La fiera presenterà, inoltre, un palinsesto ricco di oltre 70 fra eventi e convegni, per l’aggiornamento continuo su temi specifici, riconducibili a 4 sezioni: Formazione, Argomenti Caldi, Novità Assolute, Tecnologia.

«Bit è un manifestazione internazionale in continua evoluzione, in grado di garantire opportunità esclusive e offrire una segmentazione di prodotto unica nel panorama fieristico italiano – ha detto Mauro Parolini, assessore allo Sviluppo economico della Lombardia – È una delle vetrine più importanti per la promozione dell’offerta turistica, e ci aspettiamo che si confermi anche come opportunità per la commercializzazione del prodotto turistico della regione, soprattutto ora che  la Lombardia sta rivelando la sua grande vocazione turistica».

www.bit.fieramilano.it

@bitmilano

#Bit2017

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore