Best Western, festa al Plus Hotel Galles di Milano per un futuro plastic free

by Valentina Castellano Chiodo | 27 Maggio 2019 13:27

Una festa d’estate per rivedersi, confrontarsi e “giocare” a trovare il proprio superpotere nel lavoro e nella vita: con questi intenti si è tenuto un originale aperitivo organizzato al Best Western Plus Hotel Galles in Piazza Lima, a Milano, occasione per il gruppo Best Western Italia e per l’hotel, considerato uno degli alberghi di punta per il programma Rewards, di incontrare, conoscere o approfondire l’amicizia con best buyers, fornitori, travel manager e agenti di viaggi. Durante la serata gli ospiti sono stati invitati a partecipare a giochi sulle dinamiche comportamentali e professionali, grazie al contributo di Evidentia, società di consulenza manageriale specializzata in corsi di formazione e team building.

All’incontro era presente Sara Digiesi, chief marketing officer del gruppo, che ha ricordato gli ultimi aggiornamenti e la programmazione futura: «Continua l’impegno di Best Western con la campagna #StayPlasticLess, iniziativa di tutela ambientale che coinvolge gli albergatori con l’obiettivo di ridurre l’utilizzo e il consumo di plastica nelle strutture del network nazionale, realizzata in collaborazione del partner LifeGate. A dieci anni dal programma Stay for the Planet, Best Western si impegna con il progetto #StayPlasticLess, nato dall’unione di Stay for the Planet e LifeGate PlasticLess, ideato per contrarre l’utilizzo di oggetti monouso e azzerare i monodose. Entro il 2019 ogni hotel sarà invitato a compilare un questionario per verificare l’impegno e le azioni intraprese. I risultati determineranno il rating che i clienti potranno facilmente visualizzare su tutti i canali e gli strumenti di comunicazione dell’albergo».

Questo progetto, ha ricordato la Digiesi, è un impegno preciso preso con gli ospiti che ogni giorno scelgono di soggiornare nei 170 hotel Best Western in Italia, primo gruppo alberghiero a proporsi con un progetto di sostenibilità strutturato, con precisi obiettivi quantitativi per la significativa massa critica di hotel coinvolti, poi ha continuato sostenendo: «Abbiamo stilato un manuale che fa riferimento ai materiali utilizzati e saranno avviate campagne di sensibilizzazione e comunicazione per coinvolgere i clienti, così i nostri ospiti contribuiranno a raggiungere l’obiettivo, usando per esempio gli erogatori per l’acqua anziché bottiglie di plastica, riducendo il lavoro di pulizie della camera quando non necessario o utilizzando i kit cortesia sostenibili, poi troveranno indicazioni per replicare i loro comportamenti virtuosi. Per esempio c’è già chi usa i dispenser per servire le colazioni (un buon 10% degli alberghi è già pronto) e registriamo dati positivi di gradimento. Ora stiamo pensando a innalzare il servizio e incrementare la percentuale di hotel plastic free. Inoltre dopo l’acquisizione di febbraio delle 300 strutture Worldhotel, di cui 10 in Italia, siamo approdati anche sul segmento luxury che ci mancava. Questo ci servirà per ripartire con nuove idee e potenziamenti».

Source URL: https://www.lagenziadiviaggi.it/best-western-festa-al-plus-hotel-galles-di-milano-per-un-futuro-plastic-free/