Azemar svela i designer del Cocoon Maldives

Azemar svela i designer del Cocoon Maldives
10 maggio 10:47 2019 Stampa questo articolo

Azemar svela i designer che hanno contribuito alla progettazione di Cocoon Maldives, il primo hotel di design dell’arcipelago dell’Oceano Indiano.

Un team tutto italiano, capitanato da Simona Fabini, main architect di Cocoon, che ha seguito tutte le fasi del progetto, dall’ideazione al layout fino alla realizzazione finale, apportando la propria ventennale esperienza in campo turistico e residenziale in Italia e all’estero.

Leggerezza, accoglienza ed empatia con l’ambiente circostante sono i concept che hanno ispirato Daniele Lago, amministratore delegato e chief designer di Lago, che per Cocoon Maldives ha firmato gli interni dallo stile minimal e 100% made in Italy, tratti distintivi dell’azienda veneta.

Ai letti sospesi, i lavabi in vetro e legno, le altalene, simbolo di libertà, pensati per rendere unico il décor di camere e ville, si affianca, all’esterno, l’aerea struttura di Tree of Wellbeing by MyEquilibria. L’albero del benessere è un innovativo concetto di fitness basato sui movimenti istintivi del corpo a totale contatto con la natura, ideato dai designer Gian Luca Innocenzi e Vito di Bari. Un impianto ginnico total white che fa di Cocoon il primo resort alle Maldive dotato di una palestra completamente en plein air.

Tomaso Schiaffino, art director di Bellaria Design si è occupato, invece, degli Alberi della Luce, installazioni luminose che dopo avere illuminato alcune scene del film premio Oscar “La Grande Bellezza” rischiarano ora anche la suggestiva scenografia notturna del Cocoon Maldives.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore

Maria Grazia Casella
Maria Grazia Casella

Guarda altri articoli