Axel apre a Venezia il primo hotel “eterofriendly”

Axel apre a Venezia il primo hotel “eterofriendly”
21 febbraio 11:36 2019 Stampa questo articolo

Axel Hotels, catena alberghiera Lgbti, annuncia l’apertura dell’Axel Hotel Venezia per il prossimo 15 marzo, che rappresenta la sua prima inaugurazione nel mercato italiano. Questa struttura si aggiunge alle altre due aperture previste dalla catena per il 2019: l’AxelBeach Miami (Usa) e l’Axel Hotel San Sebastián (Spagna).

Storia, arte e stile caratterizzano il futuro Axel Hotel Venezia, vicino al Rio della Fornace, tra la Basilica di Santa Maria della Salute e il museo Peggy Guggenheim. Si tratta di un edificio storico in stile tipico veneziano situato nel sestiere di Dorsoduro, punto di incontro degli artisti negli anni della “dolce vita” veneziana e a soli quindici minuti a piedi dalla famosa piazza San Marco passando dal ponte dell’Accademia. La sua ubicazione è strategica, infatti è vicinissimo alla Stazione Santa Lucia e a Piazzale Roma, da cui si può raggiungere facilmente l’aeroporto Marco Polo.

Il partner in Italia di Axel Hotels per i servizi turistici Lgbti sarà Sonders and Beach Group. «È un progetto che si concretizza – commenta Alessio Virgili, ceo di Sonders and Beach Group Italia – con Axel Hotels, per la loro prima apertura in Italia, a Venezia. Il nostro Gruppo sarà partner strategico in Italia grazie al know how del mercato italiano. Da oltre 15 anni combatto affinché l’Italia sia destinazione privilegiata per il Turismo Lgbti. È stato complicato, ma oggi finalmente possiamo vedere i risultati, non ultima la vittoria di Milano come sede della Convention mondiale Iglta sul turismo Lgbti. Sono doppiamente orgoglioso di questa prima opening sia come italian Iglta ambassador e sia come presidente di Aitgl».

Il futuro hotel, completamente rinnovato nel 2017, disporrà di 55 camere, di cui 12 verranno aggiunte a giugno nell’edificio accanto collegato a quello principale, molte delle quali con vista sul canale, completamente equipaggiate e decorate nello stile dei palazzi storici di Venezia che conservano il loro fascino senza tempo. Tra gli spazi comuni ci sarà un Lounge Bar, una terrazza con vista e uno spazio per la prima colazione. E ancora, un’area dedicata a fitness e wellness sarà realizzata per l’estate.

Oltre alle aperture previste per questo 2019 e a quella dell’Axel Hotel Valencia, nel 2020 l’azienda continuerà a lavorare nella realizzazione di nuovi progetti internazionali in nuove destinazioni che si incorporano al suo piano di espansione e prevede, inoltre, di aprire 10 nuovi alberghi nei prossimi 4 anni.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore