Attacco hacker a easyJet: rubati i dati di 9 milioni di clienti

Attacco hacker a easyJet: rubati i dati di 9 milioni di clienti
20 Maggio 11:08 2020 Stampa questo articolo

Un attacco hacker che riguarda i dati di viaggio di circa 9 milioni di clienti. È quanto ha subito nei giorni scorsi easyJet, che ha sottolineato come un attacco “altamente sofisticato” avrebbe permesso ai criminali di accedere alle email e alle informazioni di viaggio di milioni di utenti. Per 2.208 di loro la situazione poi sarebbe addirittura peggiore, dal momento che il furto riguarda anche i dettagli delle carte di credito.

In questo caso, comunica la compagnia, il vettore ha già intrapreso delle azioni per contattare i clienti coinvolti e offrire un supporto. «Prendiamo molto sul serio le questioni di sicurezza e continueremo a investire per migliorare ulteriormente il nostro ambiente», ha aggiunto l’azienda che ha detto di avere attivato le forze dell’ordine e il National Cyber Security Center. «Non c’è alcuna prova che ci sia stato un abuso di informazioni personali di qualsiasi natura», ha precisato l’azienda.

Come si ricorderà, per rimanere al Regno Unito, un paio d’anni fa era stata British Airways a finire nel mirino dei pirati informatici. In quell’occasione erano stati sottratti i dettagli della carta di credito di centinaia di migliaia di suoi clienti, mentre il vettore aveva ricevuto una multa da 240 milioni di euro per la mancata difesa della privacy.

 

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore