Atout France: Parigi e Nizza luoghi preferiti dal Mice

Atout France: Parigi e Nizza luoghi preferiti dal Mice
10 Aprile 13:20 2017 Stampa questo articolo

Parigi e Nizza sono le città più in vista per il Mice in Francia, un settore molto importante per l’incoming del Paese che, nel complesso, registra un fatturato di circa 3 miliardi di euro. Il mercato italiano rappresenta circa il 22% del totale dei visitatori durante un recente incontro sul tema. Un settore in continuo sviluppo che conta su un gruppo di lavoro di oltre 150 membri specializzati sul turismo d’affari: dalle destinazioni, ai diversi tipi di alberghi, alle agenzie di viaggi e i tour operator specializzati nell’organizzare eventi, meeting, congressi, lanci di prodotti e manifestazioni – ha spiegato alla stampa specializzata Frédéric Meyer,  direttore Atour France per Italia e Grecia, (nella foto con Frédéric Chailloux, responsabile dello sviluppo commerciale internazionale di Business France) in un incontro ad hoc, in cui la Francia ha voluto promuovere non tanto le destinazioni quanto il segmento.

A disposizione del Mice: 73 centri congressi, 12 centri espositivi e 30 polifunzionali che fanno della Francia il quinto Paese al mondo per l’accoglienza di congressi internazionali. Attività favorite dalla vasta scelta alberghiera per ogni esigenza di budget: dai castelli ai musei, alle nuove sistemazioni legate alla moda, all’enogastronomia, alla musica e all’arte. Senza dimenticare la possibilità di abbinare gli eventi alle visite alle città più importanti e ad attività ludiche e sportive nella natura: dalla mongolfiera ai percorsi in bici. Va ricordato il Parigi Convention Bureau, che così come il Nizza Convention Bureau, fornisce agli organizzatori di eventi una visione globale delle location più nuove e degli spazi per meeting ed eventi di ogni genere dalla moda, all’arte, alla musica.

Tra gli alberghi più indicati l’Hyatt Lafayette, Le Meridien, il Palace Pullman e l’hotel di charme a 4 stelle Trianon Rive Gauche a Saint-Germain des Prés, recentemente rinnovato. E poi, lo Château Maison Noble St. Martin, un antico castello feudale immerso nelle vigne e nei boschi, a poca distanza da Bordeaux, con una luminosa sala di 55mq con terrazza ed un’altra, in pietra, adatta a riunioni o atelier, e una grande piscina. Ma anche il Club Med, forte dei suoi 60 anni di esperienza e dei suoi 70 resort in tutto il mondo: dal mare, alla  montagna, dagli chalet alle ville di lusso, sia in Francia che nel Mediterraneo, nei Caraibi e poi alle Antille Francesi, in Martinica e Guadalupa.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore

Dorina Landi
Dorina Landi

Guarda altri articoli