Arriva Tac, piattaforma low cost per adv e micro t.o.

Arriva Tac, piattaforma low cost per adv e micro t.o.
11 ottobre 09:37 2019 Stampa questo articolo

Dopo i primi passi mossi nei giorni scorsi, Tac, il portale per micro operatori e piccole adv specializzate sviluppato da Aiav e Yalla Yalla è stato ufficialmente presentato a Rimini.

«È lo strumento a disposizione di tutti quei piccoli operatori o agenzie specializzate, non necessariamente iscritte alla nostra associazione, che vogliono ottimizzare le vendite e abbassare il livello di rischio nelle loro operazioni – ha sottolineato Fulvio Avataneo, presidente Aiav – Con Tac i nostri colleghi hanno due opzioni: o caricare direttamente le loro proposte nel sistema (possiamo anche pensarci noi a fronte di un piccolo costo aggiuntivo) oppure affidarsi al partner Yalla Yalla che è una grande agenzia online che vende bene e in fretta. Ovviamente per entrare in Tac occorre essere in regola e quindi avere licenza, direttore tecnico, RC e fondo di garanzia».

Anche per Ferdinando Di Pietro, direttore commerciale di Yalla Yalla, «questo innovativo strumento di vendita permette di canalizzare le vendite di quei prodotti che necessitano di raggiungere determinati numeri o che presentano, in taluni casi, partenze in sofferenza. I nostri molteplici contatti e la nostra newsletter possono diventare ottimali opportunità di ampliare le possibilità di vendita di questi prodotti».

In buona sostanza Tac vuole essere la nuova frontiera della distribuzione organizzata che contestualizza e ottimizza due canali di vendita per tutti quegli operatori che non possono sostenere gli elevati costi della promozione e della pubblicità.

I costi di questo strumento, assicurano i responsabili di Aiav e Yalla Yalla, sono contenuti e alla portata dei micro operatori: verranno fissate delle commissioni tra il 5 e 7% per le offerte caricate nel portale Yalla Yalla e delle fee di consulenza, qualora l’adv o il t.o. decida di procedere  al caricamento delle sue offerte in Tac con le specifiche richieste per ottenere i codici di accesso.

L'Autore

Andrea Lovelock
Andrea Lovelock

Guarda altri articoli