Arriva a Milano Sans Papiers, la prima birra artigianale al mondo fatta d’aria

11 Settembre 15:20 2018 Stampa questo articolo

Sans Papiers-Biere de l’Air, la nuova birra del birrificio Flea di Gualdo Tadino, sarà presentata il 13 settembre al Gesto, di Alessio e Martina Lucattelli, a Milano sui Navigli. Si tratta della prima birra artigianale fatta d’aria attraverso un sistema brevettato dalla startup Veragon di Perugia, che estrae acqua dall’aria, la depura e mineralizza, e utilizza già questo procedimento in villaggi dell’Africa e dell’Asia e sulle piattaforme petrolifere.

Il birrificio umbro gestito da Matteo Minelli ha pensato a questo sistema anche per la birra. Infatti l’ingrediente principale di qualsiasi birra è l’acqua e in un momento in cui la reperibilità di acqua potabile sta diventando, globalmente, una criticità, la mission che si pone il progetto Sans Papiers, è quella di utilizzare acqua estratta direttamente dall’umidità dell’aria, tramite una macchina alimentata con energie rinnovabili, creando, di fatto, la prima birra al mondo totalmente ecosostenibile. Il malto e il frumento lavorati con metodi artigianali provengono da coltivazioni biologiche a km 0, così da dare vita a questo prodotto unico nel suo genere.

Sans Papiers è senza confini. Contiene in sé l’essenza del luogo in cui nasce, qualunque esso sia, permette di assaporare i profumi delle spezie d’oriente o la purezza dei ghiacciai d’alta quota, le tradizioni e i costumi di una città antica o di qualsiasi luogo si desideri scoprire. Si tratta di una birra chiara viva non filtrata e non pastorizzata, ad alta fermentazione e rifermentata in bottiglia, a bassa gradazione.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore

Claudia Ceci
Claudia Ceci

Guarda altri articoli