Arkus apre all’incoming:
arriva Italy Best Tours

Arkus apre all’incoming: <br>arriva Italy Best Tours
09 ottobre 14:28 2018 Stampa questo articolo

Prende forma il progetto incoming di Partours Spa, la società controllata da Arkus Network che racchiude i marchi legati al turismo. Dopo aver acquisito i t.o. Best Tours e Metamondo, oltre alla piattaforma Travel Partners World, decolla adesso una nuova divisione: si tratta di Italy Best Tours, con sede a Milano, uffici a Roma e filiali a Genova, Venezia e Siena.

“La nostra mission – fa sapere l’azienda – è focalizzata sullo sviluppo e offerta di prodotti e servizi sul territorio italiano, con particolare attenzione a una clientela di fascia alta ed esigente che desideri scoprire l’Italia attravreso percorsi alternativi”.

Core business, insieme ai tour culturali, l’enogastronomia e il wellness, sono le cosiddette Luxury Experience: viaggi tailor made per individuali e gruppi con soggiorni in ville esclusive e hotel 5 stelle lusso, senza dimenticare outlet experience, transfer privati e matrimoni.

Ma il lusso, come spesso accade, fa rima con golf. Arkus punta a rilanciare, proprio attraverso Italy Best Tours, il suo Tarquinia Country Club nel countryside viterbese. La struttura del centro residenziale Marina Velca presto passerà da 9 a 18 buche, con ambiziosi progetti di espansione in vista della Ryder Cup in programma a Roma nel 2022.

Un grande evento su cui scommette anche Nicola Zingaretti, presidente della Regione Lazio. «Questa competizione attirerà migliaia di appassionati da tutto il mondo. Stiamo lavorando affinché sia un grande successo», ha detto il governatore nei giorni scorsi. E anche se il 2022 sembra lontano. Non c’è un minuto da perdere.

EVOLUZIONI NEL TOUR OPERATING. Sul fronte outgoing, proseguono le attività dei t.o. di casa Best Tours e Metamondo sotto la guida del general manager Luisa Casarin, presente a Ttg Travel Experience in un stand per la prima volta condiviso.

Nel suo 44° anno di vita, Best Tours conferma la vocazione tailor made con una serie di novità di stagione: il ritorno dell’Egitto con le crociere sul Nilo, il mare a Soma Bay e nuovi archeo-tour; focus su Mauritius con il Resort Grande Gaube in collaborazione con Lux; e l’Australia con quote 2019-20 già pronte in anteprima.

Continua a guardare a est, nel frattempo, la programmazione di Metamondo, incentrata su prodotti di nicchia tra Russia, Asia Centrale, passando per l’antica Persia e fino alla Cina. Anche qui grande attenzione ai viaggiatori up level con treni speciali da Mosca a Pechino, mentre si rafforzano le destinazioni Egitto e Giordania, con gli archeo-tour che includono Dendera e Abu Simbel ed itinerari.

Anche nell’outbound, dunque, lo sguardo di Arkus è dritto verso il futuro. Un futuro che passa dai servizi, ma soprattutto dagli strumenti IT garantiti dalla “sorella” Arkus Technology, che punta ad abbattere i costi di terzi e a integrare la software zone delle aziende del Gruppo.

L'Autore

Roberta Rianna
Roberta Rianna

Direttore responsabile

Guarda altri articoli