Argentina di scena a Napoli. Santos: «Puntiamo sulle nicchie»

26 Marzo 13:56 2018 Stampa questo articolo

L’Argentina rafforza i suoi investimenti nella promozione turistica in Italia con eventi, azioni social e proposte dedicate al trade. Proprio in occasione della Bmt di Napoli il Paese è stato ospite d’onore con la visita del ministro del Turismo, Gustavo Santos, in fiera e nella città partenopea.

Con l’occasione, proprio lo scorso 23 marzo 2018 il ministro ha lanciato  l’azione social “Giornata del cugino argentino” finalizzata a rafforzare i legami e la vicinanza tra Italia e Argentina, nazioni unite anche da una comune eredità culturale. Accanto a questa iniziativa, il ministro argentino ha rilanciato sulle nicchie, dall’enoturismo all’avventura, sia con la stampa che con gli operatori di settore.

«Nel 2017 sono stati 140mila gli italiani che hanno visitato il nostro Paese, il 15% in più rispetto all’anno precedente. Il nostro obiettivo è incrementare  i flussi di un ulteriore 20% nei prossimi due anni per un mercato che è il secondo in Europa dopo la sola Spagna», conferma Santos.

La spesa media pro capite degli italiani è stata di 1689 dollari per soggiorno, mentre il 45% di loro ha soggiornato negli hotel di Buenos Aires, il 29% in Patagonia, il 9% nell’area del Nord e il 7% nelle aree litoranee.

«Argentina e Italia, inoltre, sono sempre più unite grazie a numerosi voli: attualmente, sono attivi 7 collegamenti settimanali operati da Alitalia (107mila posti annuali) e 7 voli settimanali di Aerolíneas Argentinas (99 mila posti annuali). Le due compagnie hanno stipulato anche accordi di codeshare».

L’ASSE ITALO-ARGENTINO. L’iniziativa – hashtag ufficiale #CuginoArgentino – ha coinvolto i canali social ufficiali del ministero del Turismo con la pubblicazione di un video  promozionale ed è stata rivolta alla comunità italiana in Argentina e agli italiani in tutto il mondo.
«Oltre il 50% degli argentini discende da italiano o ha legami di parentela con una  persona di origine italiana e questo importante dato fa sì che Argentina e Italia siano “Nazioni cugine”. In Argentina gli italiani potenzialmente hanno 22 milioni di cugini», prosegue Santos.
La “Giornata del cugino argentino” è associata anche a una landing page in cui, oltre a differenti idee di viaggio pensate per soddisfare le esigenze dei viaggiatori italiani, saranno presenti promozioni e offerte ad hoc.

SPAZIO ALLE NICCHIE. Nel corso della fiera, lo stand dell’Argentina ha ospitato anche esibizioni musicali e di tango, con tangueros argentini, e presentazioni dedicate ai differenti prodotti della propria offerta turistica: vacanze sulla neve, enogastronomia, turismo Lgbt, turismo educativo, turismo religioso e numerose altre attrattive. Il Paese cresce sul Mice, dove è la destinazione numero uno nelle Americhe, e ha riportato i flussi turistici su tutto il territorio. Oltre Buenos Aires e la Patagonia, infatti, crescono le regioni legate a mete come Salta, Iguazù, Cordoba, oltre a la sempre più famosa Ruta del Vino a Mendoza.

«L’Argentina è un paese che continua a crescere e stiamo cercando di renderlo più vicino alle aspettative delle persone che lo vogliono visitare, con una vasta gamma di proposte, destinazioni, servizi e prodotti. Stiamo attivando tutti gli strumenti a nostra disposizione per arrivare dal 2019 a ospitare almeno 9 milioni di turisti stranieri ogni anno», continua Santos.

Spazio anche allo sport e all’avventura, dove l’Argentina è uno dei Paesi leader con 4 regioni con altrettanti microclimi, e una varietà di sport da praticare – sia acquatici che invernali – in un territorio «vasto quanto il continente europeo e tutto da scoprire – conclude il ministro argentino che è anche presidente del consiglio esecutivo dell’Unwto– Abbiamo spazio, infrastrutture e organizzazione per accogliere ogni tipo di turista. Per questo, il 17 aprile prossimo, quando ospiteremo il G20 del Turismo, rilanceremo con forza il valore di questa industria come strumento di pace, progresso, crescita sociale e sostenibilità».

In occasione della Bmt di Napoli, inoltre, la compagnia di bandiera Aerolíneas Argentinas ha lanciato una promo speciale per viaggiare nella terra del Rio de la Plata.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore

Gabriele Simmini
Gabriele Simmini

Redattore. Specializzato in trasporto aereo, network di agenzie di viaggi, tecnologia, estero, economia e fiere internazionali.

Guarda altri articoli