Anguilla, il turismo riparte con il fondo Starwood-Belmond

Anguilla, il turismo riparte con il fondo Starwood-Belmond
20 Ottobre 13:07 2017 Stampa questo articolo

Un fondo per rilanciare Anguilla, recuperando il territorio e ricostruendo le strutture colpite dall’uragano Irma. È l’operazione messa a punto da tre grandi operatori come Starwood Capital Group, Belmond Ltd e Auberge Resorts, rispettivamente proprietari del Four Seasons Resort, del Belmond Cap Juluca e del Malliouhana e del Zemi Beach House Hotel & Spa, che hanno quindi annunciato la costituzione dell’Anguilla Stronger Emergency Relief Fund.

«Essendo il più grande datore di lavoro privato sull’isola, ci siamo sentiti moralmente obbligati a promuovere un’iniziativa importante e, insieme ad altri nostri colleghi presenti sull’isola, possiamo ottenere maggiori risultati attraverso quelli che sono i rapporti strategici e la disponibilità collettiva a livello mondiale. Siamo onorati che ciascuno di loro abbia immediatamente accettato di collaborare con noi in questo sforzo», ha dichiarato Barry Sternlicht, presidente e ceo di Starwood Capital Group.

L’Anguilla Stronger Emergency Relief Fund si concentrerà su: fornitura di primo soccorso, supporto continuo per l’acquisto di materiale edilizio, organizzazione dei volontari che desiderano aiutare gli isolani nella ricostruzione delle loro case, e fondi monetari.

L'Autore