Amitravel, l’importo della polizza lo scelgono adv e t.o.

Amitravel, l’importo della polizza lo scelgono adv e t.o.
04 giugno 11:13 2019 Stampa questo articolo

Le agenzie di viaggi e i tour operator che scelgono Amitravel Protection hanno ora la possibilità di scegliere la cifra dell’assicurazione a seconda delle esigenze. Si tratta di una polizza Ami Assistance, tra l’altro, conforme all’art. 50 del Codice del Turismo (d. lgs n° 79 del 23-05-2011) e alla Direttiva Ue 2015-2302 del 25-11-2015 che tutela i clienti contro il rischio di insolvenza e fallimento.

«Dato che l’art.47 del dl n° 62 (21-05-2018) dice testualmente che il massimale della polizza deve essere adeguato al volume d’affari dell’agenzia, abbiamo voluto fare una riflessione sul concetto di adeguatezza –sottolinea Gualtiero Ventura, presidente di Ami Assistance – Sul piano strettamente logico è facile ipotizzare che un range adeguato possa variare tra il 15 e il 20% del fatturato dell’operatore, ma se invece focalizziamo l’attenzione sull’aspetto della convenienza entriamo in un campo totalmente soggettivo. Ecco perché con l’aggiornamento del prodotto abbiamo deciso di non imporre una scelta, lasciando al t.o. e all’adv la possibilità di definire il massimale da voler assicurare e su cui calcolare il premio finale».

Nello specifico, la nuova Amitravel Protection introduce un motore di calcolo del premio che garantisce una duplice possibilità. Si potrà, infatti, optare per un massimale adeguato secondo logica, che si attesta al 17% del volume di affari dell’anno precedente, oppure scegliere di abbassare l’importo del massimale per poter pagare un premio inferiore.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore