Amadeus si allea con Microsoft per l’innovazione via cloud

Amadeus si allea con Microsoft per l’innovazione via cloud
05 Marzo 10:45 2021 Stampa questo articolo

Partnership strategica globale tra Amadeus e Microsoft  che sfrutterà la tecnologia cloud per innovare ed esplorare nuovi prodotti e soluzioni per il segmento travel. L’idea di fondo è quella di creare esperienze di viaggio più fluide. Si tratta della prima grande alleanza tra due importanti player tecnologici, più precisamente le piattaforme cloud sicure e affidabili di Microsoft e la tecnologia per il mondo della  travel industry di Amadeus.

Nel dettaglio Amadeus e Microsoft lavoreranno insieme su tre specifiche aree che vanno dalla promozione della collaborazione nell’intero settore per creare nuovi servizi fortemente personalizzati e offerte uniche su misura, ad una innovazione congiunta per lo  sviluppo del prodotto, mettendo insieme competenze e capacità di sviluppo agili per immaginare, progettare e fornire soluzioni di viaggio. Ciò includerà anche strategie go-to-market coordinate e infine una accelerazione al passaggio della piattaforma Amadeus al cloud pubblico, sfruttando la tecnologia Microsoft Azure per una maggiore agilità, resilienza e distribuzione garantendo una gestione ottimizzata globale e in sicurezza. In termini pratici Microsoft diventerà il fornitore di fiducia di Amadeus per i servizi cloud.

Attraverso questa collaborazione verranno sfruttate le soluzioni Azure e Microsoft (Microsoft Teams, Microsoft 365, Dynamics 365 e Microsoft Power Platform), per offrire all’utente finale esperienze più performanti  e personalizzate. Gli sforzi iniziali saranno concentrati sui viaggi d’affari e su una più stretta collaborazione tra le autorità sanitarie e di volo.

«I progressi nella tecnologia digitale stanno rapidamente ridefinendo ogni aspetto del lavoro e della vita, compreso il modo in cui viaggiamo – spiega Satya Nadella, ceo di Microsoft – e insieme ad Amadeus, applicheremo la potenza di Azure e le sue capacità di intelligenza artificiale per creare nuove esperienze senza attriti per i viaggiatori di tutto il mondo e per reinventare il settore dei viaggi».

Dal canto suo Luis Maroto, presidente & ceo di Amadeus aggiunge: «La nostra forza è costruita sulle persone e sulla nostra capacità di promuovere sempre la tecnologia nei viaggi, fornendo ai nostri clienti modi sempre più innovativi per raggiungere i loro obiettivi. Data la nostra lunga esperienza con la tecnologia cloud, siamo convinti che questa sia l’architettura giusta per mantenere un impegno continuo e che Microsoft sia il partner più adeguato per aiutarci a raggiungere i nostri obiettivi».

Come osserva Christophe Bousquet, cto di Amadeus: «Il cloud è da tempo una parte della nostra strategia: siamo stati la prima azienda nel settore dei viaggi a lavorare su sistemi aperti dopo la disattivazione dei mainframe nel nostro data center nel 2017. Ora la tecnologia del cloud pubblico si è evoluta in modo tale da poter ora fornire un livello di servizio superiore rispetto a quanto fosse possibile in precedenza attraverso la nostra infrastruttura privata. E proprio grazie al passaggio al cloud pubblico, Amadeus otterrà una maggiore flessibilità per aumentare o diminuire la propria capacità operativa o per adattarla in base alle esigenze del mercato».

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore