Alpitour-Neos punta alle famiglie con il B737 di Angry Birds

Alpitour-Neos punta alle famiglie con il B737 di Angry Birds
18 Luglio 14:00 2019 Stampa questo articolo

Prosegue la partnership tra Alpitour e Angry Birds che questa volta coinvolge la compagnia di casa Neos con B737 dalla livrea a tema. Si rinnova, così, la collaborazione attivata con il supporto della Maurizio Distefano Licensing, agente per l’Italia del videogioco di Rovio Entertainment, già parte della famiglia torinese nell’app My Alpitour World e attraverso due differenti instant win realizzati e personalizzati per il Gruppo.

Un progetto nato esattamente un anno fa – a luglio 2018 – con l’obiettivo del Gruppo torinese di ampliare e rinnovare i contenuti di animazione per i propri viaggiatori.

Nella grafica del Boeing di Neos prendono vita Red & Co., i personaggi di Angry Birds 2 – Nemici Amici per sempre, film di animazione che uscirà il 12 settembre nelle sale italiane, prodotto da Sony Pictures Animation e distribuito da Warner Bros.

L’aeromobile toccherà le principali destinazioni estive per il family tourism: Italia, Canarie, Baleari, Israele ed Egitto, mete dove il Gruppo ha i suoi AlpiClub Famiglia e dove – in 25 villaggi – Red e gli altri personaggi di Angry Birds si aggirano per accompagnare gli ospiti con tante attività durante il loro soggiorno.

Neos_AngryBirds_map

«Neos è da sempre impegnata in un continuo processo di innovazione che passa attraverso una flotta giovane e tecnologicamente all’avanguardia. Angry Birds si sposa perfettamente con i nostri tratti più irriverenti e audaci. Molti, tra l’altro, i servizi di bordo con l’ultima novità della selezione di Cocktail mixed by Bruno Vanzan, prodotte da Cocktail House The Original», afferma Aldo Sarnataro, direttore commerciale di Neos.

«Angry Birds è nato nel 2009, ma porta con sé numeri importanti: è stato scaricato 4,5 miliardi e mezzo di volte – spiega  Maurizio Distefano, titolare della società che rappresenta in Italia il videogame – Oramai è un brand con target di riferimento molto ampio, non solo bambini, ma anche teenager e adulti».

L’obiettivo è l’intrattenimento per tutta la famiglia, stesso target a cui punta Alpi. «L’idea di far volare gli Angry Birds ci è sembrata perfetta – dichiara Domenico Ravaioli, promotions manager Sony PicturesPer noi le partnership devono sempre avere un forte legame con il film, e il Gruppo Alpitour è un azienda di riferimento del settore con un awarness in comunicazione molto elevata»

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore

Giuliana Colavito
Giuliana Colavito

Guarda altri articoli