Alpitour, arrivano 150 milioni di credito dalle banche

Alpitour, arrivano 150 milioni di credito dalle banche
12 settembre 11:36 2018 Stampa questo articolo

Un’operazione di finanziamento a medio-lungo termine per un totale di 150 milioni di euro. Il gruppo Alpitour mette a segno un’importante passo sulla strade dell’equilibrio dei propri conti e ottiene l’apertura di una linea dai credito da parte di tra banche come Bpm Spa, Intesa Sanpaolo e UniCredit.

Come recita una nota degli advisor dell’operazione, il G\ruppo torinese «dopo aver messo a segno l’acquisto di Eden Travel Group e aver concluso l’operazione di riassetto azionario che ha determinato l’uscita dal capitale sociale di Wish (società controllata da fondi di private equity organizzati e gestiti da Wise Sgr e Ilp III Sicar) con l’ingresso di Asset Italia 1, la società promossa da Tamburi Investment Partners, si è concentrato in un’ottica di crescita e di sviluppo, sulla riqualificazione (a medio-lungo termine) delle proprie fonti finanziarie e sull’ottenimento dal sistema bancario di una linea di credito revolving finalizzata al sostegno delle proprie dinamiche di capitale circolante e delle generali esigenze finanziarie».

A condurre l’operazione, oltre alle banche finanziatrici, lo studio legale Dentons, Banca Imi in qualità di agente, e gli advisor legali Gatti Pavesi Bianchi per il t.o. torinese.

  Articolo "taggato" come:
  Categorie

L'Autore

Giorgio Maggi
Giorgio Maggi

Guarda altri articoli